Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
19 aprile 2015 7 19 /04 /aprile /2015 18:48
Libia: chiudere frontiere italiane dopo morte 700 migranti?

Pensavano di trovare la salvezza in Italia e invece il loro barcone stracarico si è rovesciato.Il bilancio è di più di settecento morti.La strage di migranti più tragica del dopoguerra. Davanti alla morte di oltre settecento migranti al largo della Libia urge un decisivo cambiamento di rotta italiano nell'affrontare questa gravissima emergenza.Non si può continuare a far sbarcare in Italia questi barconi carichi di disperazione, ma non perché non li si voglia aiutare o per razzismo, ma per il semplice fatto che iniziano ad essere davvero troppi.Vengono salvati dagli uomini della Guardia Costiera Costiera e della Marina Militare, poi una volta a terra gli vengono dati acqua e cibo, alcuni vengono identificati e mandati nei CIE,(i Centri di Identificazione ed Espulsione).Ma sono molti quelli che sfuggono ai controlli, senza contare il fatto che cammuffati tra di loro potrebbero esserci dei militanti dell'ISIS pronti a colpire obiettivi italiani.Chiudere le frontiere italiane, evitando che questi barconi della disperazione approdino sulle coste italiane sarebbe una soluzione come pure quella di fargli puntare la prua, dirottandoli verso altre nazioni.Da nessuna parte sta scritto che queste migliaia di persone disperate in fuga dalla Libia debbano necessariamente e per forza approdare sulle coste italiane.Solo con la chiusura delle frontiere italiane forse si potrebbe risolvere questa gravissima emergenza.Si deve assolutamente cambiare politica nella gestione dell'emergenza profughi. Non si può più assistere ad immani tragedie come quella avvenuta stanotte al largo della Libia.

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Libia
scrivi un commento

commenti