Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
23 agosto 2021 1 23 /08 /agosto /2021 15:54
Roma: i Carabinieri si ribellano contro il Green Pass nelle mense "viola l'articolo 1465 dell' ordinamento militare"
Roma: i Carabinieri si ribellano contro il Green Pass nelle mense "viola l'articolo 1465 dell' ordinamento militare"

Sta succedendo un pò in tutta Italia: la ribellione nei confronti del Green Pass con manifestazioni di piazza (visibili per lo più sul web ) utilizzato ormai come arma per costringere anche i più ribelli  a vaccinarsi.  Si dice che grazie alla carta verde si fermerà il COVID-19, ma cosi non è, dato che anche i vaccinati possono contagiare e con la carta verde possono contagiare nei luoghi chiusi. In vista delle riaperture delle scuole, il Green Pass è stato imposto anche agli insegnanti, i ribelli saranno costretti a farsi 2 tamponi a settimana ovviamente di tasca loro (esclusi i fragili)  per ottenerlo, pena la perdita del lavoro.  Fatto questo di per sè gravissimo, in quanto equivale ad un vero e proprio ricatto.

Anche tra i Carabinieri cresce il malcontento nei confronti del Green Pass, obbligatorio per accedere alla mensa. Hanno affidato il loro malcontento e la loro esasperazione ad un comunicato stampa " ASSOCIAZIONE SINDACALE CARABINIERI", qui postato. 

Come tra i civili anche tra i Carabinieri  non tutti sono vaccinati, ma d'altronde al momento la vaccinazione non è assolutamente obbligatoria, ed ognuno dovrebbe poter essere libero di vaccinarsi o meno, e questo  nonostante l'incessante, continuo e  disturbante  bombardamento mediatico. Se anche i Carabinieri si ribellano contro il Green Pass per accedere alla mensa, vuol dire che davvero qualcosa non funziona, vuol dire che si sta tirando troppo la corda.  Ma cosa c'è che non va ?Prima di tutto c'è una discriminazione tra vaccinati e non vaccinati che va contro l'articolo 21 dell'Unione Europea, che vieta proprio ogni tipo di discriminazione, e poi anche un controsenso, dato che alla fine del pasto, come riportato anche dal Comunicato Stampa di UNARMA, alla fine sia i Carabinieri vaccinati che quelli non vaccinati si ritrovano comunque assieme nello svolgere il  servizio a loro assegnato. In questo modo  la prevenzione del COVID-19 con la carta verde va proprio a farsi benedire. 

I Carabinieri sono Costretti a consumare il loro pasto sul muretto oppure in piedi nel parcheggio in spregio della norme di igiene più elementari e  delle leggi a tutela del lavoratore,  in quanto esse devono il lavoratore " e fare in modo che il datore di lavoro ove non possa garantire a tutti la fruizione in condizioni di sicurezza, deve trovare un luogo che garantisca le stesse condizioni e ovviamente con personale annesso che igienizza i tavoli e le sedie e garantisca l'idoneità come in  una stanza".   Inoltre  l'obbligo al  Green Pass anche  per i Carabinieri "viola l'articolo 1465 comma 3 del codice dell'ordinamento militare ove stabilisce che deve essere garantita nei rapporti personali la pari dignità di tutti i militari".

Se anche i Carabinieri oltre ai civili si stanno  ribellando al Green Pass, significa  che ormai si sta oltrepassando ogni limite e che queste proteste non potranno essere ignorate ancora per lungo tempo da chi di competenza.

Roma: i Carabinieri si ribellano contro il Green Pass nelle mense "viola l'articolo 1465 dell' ordinamento militare"
Condividi post
Repost0

commenti