Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
17 luglio 2012 2 17 /07 /luglio /2012 16:10

    afghanistan-amx-italiani-distruggono-antenna-radio-dei-tale.pngE' successo nel corso dell'operazione"Shrimp Net" condotta  dal contingente italiano e dalle altre truppe dell'ISAF e dall'esercito afgano nelle zone di Farah e nel Gulistan. I quattro caccia Amx(del 51°/mo Stormo dell'A.M.) dotati di Lizards, le bombe a guida laser e satellitare hanno individuato un antenna che veniva usata dagli"insurgents"per le loro comunicazioni via radio e l'hanno distrutta. Un obiettivo non da poco, se si considera che in Afghanistan le comunicazioni via radio e anche tramite cellulari sono molto difficoltose data la configurazione del terreno con molti avvallamenti e montagne. Comunicazioni essenziali per gli"insurgents"che avendo scoperto questi mezzi di comunicazione, li usano frequantemente per organizzare anche i loro attentati. Nel mirino dei talebani ci sono spesso anche i ripetitori e le antenne utlizzati delle varie compagnie telefoniche afgane per rendere possibili le comunicazioni tra cellulari.(Vedi anche altro articolo su questo stesso blog, sempre nella sezione "Afghanistan"). Oltre agli Amx, il contingente  italiano durante l'operazione "Shrimp Net"può contare anche sul supporto aereo dei Mangusta che forniscono un'efficace copertura alle truppe dispiegate sul terreno e dei Predator, i velivoli senza pilota che individuano gli obiettivi da colpire. Nel corso della "Shrimp Net" iniziata il 27 giugno, fino ad ora sono state sequestrate armi, arrestati e uccisi capi talebani. Un'operazione  che viene definita di"cleaning"volta cioè alla stabilizzazione dell'area in questione e alla neutralizzazione dei gruppi di"insurgents".

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Afghanistan
scrivi un commento

commenti