Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
13 aprile 2012 5 13 /04 /aprile /2012 16:27

E' troppo presto? L'esercito afgano sarà in grado di cavarsela autonomamente nella gestione dei raid notturni contro i talebani? Queste le domande che molti si pongono  dopo la firma dell'accordo a Kabul dal Ministro della Difesa afgano, il Generale Abdul Rahim Wardack e dal Generale John R.Allen Comandante dell'Isaf. Grazie a questo accordo il contingente USA ha ceduto il controllo dei raid notturni all'esercito afgano. Le incursioni notturne contro i talebani, proprio perchè condotte di notte, nel momento nel quale i talebani sono più vulnerabili,afghanistan truppe NATO chiudono valico tra pakistan e afgh erano sempre state condotte dal contingente Isaf in colaborazione con l'esercito afgano conseguendo sempre risultati positivi.  E questo grazie alle sofisticate armi in dotazione al contingente Isaf, tra cui visori notturni  e  sistemi satellitari che consentivano di tenere sempre sotto controllo lo spostamento dei nemici. D'ora in poi quando si dovrà pianficare un raid notturno la decisione verrà presa sia dagli afgani che dai militari della NATO, anche se poi saranno sempre gli afgani ad avere la decisione finale. In pratica il contingente Isaf verrà comandato da una forza dell'esercito afgano durante i raid notturni,e però potranno sempre contare sulla consulenza dei militari USA. Ci si chiede se davvero l'esercito afgano sarà in grado di  gestire sempre più in modo auotnomo questi raid notturni senza più l'apporto dei migliori reparti speciali delle forze americane. Non sarà che anche in vista dell'imminente ritiro delle truppe USA questo fatto rappresenterà per gli "insurgents"la possibilità di una maggiore libertà di movimento sul campo? L'accordo"non indebolirà  la pressione contro i terroristi e i leader degli insorti". Queste le parole di rassicurazione del Generale John R.Allen.

Condividi post
Repost0

commenti