Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
21 luglio 2011 4 21 /07 /luglio /2011 16:23

militari italiani lasciano herat ad afgani 21 luglio 2011In queste ore il Comando Regionale Italiano dell'ISAF, nell'Ovest dell'Afghanistan, sta effettuando il passaggio di consegne alle forze di sicurezza afgane nella municipalità di Herat.  A Herat il contingente italiano è composto da 4.200 militari. Il Comando Italiano ha il controllo sulle truppe di altri 11 paesi. Due cerimonie hanno reso ufficiale il passaggio di consegne, un momento questo cruciale che segna la prosecuzione del processo di transizione inziato il 17 luglio e che sta procendo a pieno regime. Le due cerimonie si sono svolte alla presenza delle massime autorità afgane sia civili che militari, del Ministro per lo Sviluppo Economico Paolo Romani. I militari dell'ISAF eran rappresentati dal Comandante della Regione Ovest, il Generale di Brigata Carmine Masiello. La prima delle due cerimonie si è svolta all'aeroporto di Herat:il progetto per la sua trasformazione in un hub internazionale era stato proprio uno dei primi  progetti scelti dallo stesso Governatore Saba, poi approvati dalle autorità centrali di Kabul. L'aeroporto diventa così il luogo simbolo della ripresa economica di questo paese, e della speranza in futuro migliore. L'aeroporto è anche simbolo dell'uscita dall'isolamento dell'Afghanistan. La seconda cerimonia invece, si è svolta presso la base di Camp Saphar, sede del 207/esimo Corpo d'Armata Afgano. Un altro luogo simbolo questo, che rappresenta il conseguimento degli importanti risultati nel campo della gestione della sicurezza raggiunta dall'esercito afgano. Come affermato dal portavoce del Comando Italiano ISAF:"Questo di oggi rappresenta un primo passo verso quel processo di crescita che porterà il paese verso la propria autonomia, e che dovrebbe concludersi entro la fine del 2014". 

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Afghanistan
scrivi un commento

commenti