Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
19 maggio 2014 1 19 /05 /maggio /2014 17:10

afghanistan-lo-scandalo-dei-militari-in-missione-all-estero.jpgIl 25 maggio ci saranno cinquemila italiani che trovandosi all'estero non potranno esprimere il loro diritto di voto alle elezioni europee.Sono i militari italiani in missione all'estero.Ed è scandalo:infuria la protesta sui vari social networks:"Siamo qui per servire la Patria  inviati dallo Stato e ci tolgono il diritto al voto.E' una vergogna"si legge in uno dei tanti messaggi postati. E la cosa brutta è che non è la prima volta che succede.L'ultima volta che hanno potuto votare è stato nel lontano 2009.Ma perchè viene negato il diritto di voto ai militari italiani in missione all'estero?La colpa è tutta di un decreto, o meglio di chi non ha voluto o potuto emanare il decreto che consentisse anche ai militari italiani in missione di votare, come riportato anche dall'agenzia di stampa "Dire.it". Il Movimento5Stelle ha fatto un'interrogazione in Parlamento per segnalare questa grave ingiustizia ed è arrivata la risposta:"L'adozione di un provvedimento di urgenza, per reiterare la procedura di voto all'estero già adottata nel 2009 in occasione delle precedenti consultazioni, non è tecnicamente praticabile"e questo"perchè la possibilità di ricorrere immediatamente al giudice amministrativo avverso i provvedimenti di esclusione delle liste o di singoli candidati-afferma il Viminale- rende insufficienti i tempi per le necessarie operazioni di stampa e invio all'estero e raccolta successiva delle schede votate(che devono poi rientrare in Italia)ai fini del tempestivo scrutinio".Di sicuro se ci si fosse organizzati per tempo adesso cinquemila militari italiani in missione all'estero, portrebbero votare e invece sono stati dimenticati.Dimenticati come i due fucilieri del S.Marco in India, dimenticati da uno Stato al quale hanno giurato fedeltà, per il quale lavorano e rischiano la vita ogni giorno, dimenticati dalla loro Patria.

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Afghanistan
scrivi un commento

commenti