Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
17 agosto 2011 3 17 /08 /agosto /2011 17:24

Spesso i loro nomi non balzano agli onori della cronaca, se non quando ci scappa il morto. Sono i nomi di uomini e donne che rischiano la vita in nome del tricolore, per portare aiuto a popolazioni in difficoltà. In condizioni ai limiti dell'impossibile. In condizioni atmosferiche insopportabili con più di 50°in questo periodo.maresciallo-domenico-masdia-difende-suo-plotone-da-attacco-.jpg E' il loro lavoro. Domenico Masdea è il nome del Maresciallo della Folgore che l'altro giorno si è trovato nel bel mezzo di un attacco da parte degli"insurgents". Comanda il 3°plotone della 5a Compagnia del 187° Reggimento della Folgore, e opera in una delle zone più rischiose dell'Afghanistan. La stessa dove 2 anni fa trovò la morte in un'imboscata il primo caporalmaggiore Di Lisio.  Una zona priva di qualsiasi mezzo di comunicazione con l'esterno, a causa dei cellulari oscurati dai talebani. Si comunica solo con qualche connessione ad internet o il telefono militare, e qualche notizia la si apprende dalla tv satellitare. Nei giorni scorsi il Maresciallo Masdea e il suo plotone, mentre stavano effettuando una perlustrazione si sono trovat sotto il fuoco degli"insurgents". Il gruppo di "insurgents"ha teso una vera e propria imboscata. C'è stato uno scontro a fuoco  durissimo. Il Mresciallo Masdea ha risposto al fuoco del gruppo armato di "insurgents" riuscendo a difendere il suo plotone, e facendo in modo di riportare alla base tutti i suoi uomini incolumi. Il Maresciallo Masdea ha partecipato già a 8 missioni . E' originario di Filadelfia in provincia di Vibo Valentia. Domenico. Un nome come tanti altri. Come i tanti nomi di uomini e donne italiani, che ogni giorno nel più assoluto anonimato, sono protagonisti  di piccole storie come questa che non si leggeranno mai sui giornali perchè non fanno notizia. Perchè a fare notizia purtroppo sono le bare avvolte dal tricolore. 

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Afghanistan
scrivi un commento

commenti

sublime 09/05/2011 18:21



spero che nn ti sia offesa xke come ti ho gia detto noi ti ringraziamo x quello che scrivi, soprattutto su noi para..la cosa che ci ha fatto dispiacere e che nn e stata riportata del tutto la
verita..cmq va bene cosi, tutti noi della grifi speriamo di poterti conoscere alla nostra festa di brigata che si terra il 22 di ottobre allo stadio di livorno...ti aspettiamo con piacere....un
saluto...i para della 6 grifi



Alessandra C. 09/05/2011 22:23



Ciao,no non mi sono offesa, sto cercando elementi che mi consentano di puntualizzare meglio i fatti accaduti.Magari voi sicuramente non potete rilasciare dichiarazioni sul fatto
accaduto,quindi l'unica cosa che potrei fare è citare anche voi della 6 Grifi nell'articolo.Non so bene come porre rimedio alla cosa. Grazie a  voi x il prezioso lavoro svolto in
Afghanistan. Spero di non essere impegnata il 22 ottobre o di  non essere lontana da Livorno:sono davvero onorata del vostro invito e spero davvero di esserci.Un saluto a
tutti voi!



sublime 08/24/2011 16:41



ascolta alessanfra tu di sicuro 6 una brava giornalista ma prova a pensare se e possibile che un maresciallo da solo possa salvare un plotone...praticamente impossibile...se leggessi i commenti
che sono stati messi su face ti verrebbe da ridere...nn ti faro il mio nome ma credimi nn e assolutamente possibile e quella persona nn ha neanche rispetto x i suoi uomini che sono saltati su ied
e sono stati veramente fortunati...poi a noi della 6 grifi ci piacerebbe sapere chi ti ha detto questa cosa se lui o qualcun altro...ciao e grazie x quello che fai



Alessandra C. 09/01/2011 00:09



Ciao, ho le mie fonti, un buon Comandante di plotone fa sempre in modo di portare i suoi ragazzi sani e salvi alla base. In attesa di una dettagliata controversione dei fatti io non posso fare
altro che confermare questa notizia,(notizia tra l'altro riportata anche da  siti internet militari) a meno che voi o tu della 6 Grifi non mi  fornite una
dettagliata controversione dei fatti!Grazie per le tue parole, io faccio solo il mio lavoro:riporto i fatti e ricerco la verità.



sublime 08/19/2011 22:59



massiccio questo maresciallo...da solo ha difeso un plotone.....che eroe...peccato che c eravamo anche noi della 6 grifi quel giorno e nn solo il 3 plotone e tutte le fantastorie di supereroi
come lui non ci risultano... 



Alessandra C. 08/20/2011 20:21



Ciao,ok se nell'articolo c'è qualche inesatezza la correggo subito.Se c'eravate anche voi della 6 Grifi puoi dare la tua versione dei fatti, e ci scrivo anche un altro articolo. Lo scopo
dell'articolo era di rendere onore al lavoro svolto dai militari e mettere in evidenza i pericoli nei quali incappano ogni giorno.La maggior parte dei giornalisti si ricorda di voi solo
quando ci scappa il morto, delle altre storie,o dei piccoli fatti non importa molto. Ma importa ai lettori. Io non sono una gironalista freelance come le altre.