Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
16 agosto 2013 5 16 /08 /agosto /2013 21:29

L'ordigno era posizionato in una strada che mette in comunicazione il villaggio di Mogolan-eh-Now(vicino alla Fob"La Marmora")con Shindand. La posizione dell'ordigno era stata comunicata alle autorità locali e ai militari dell'ISAF prima che potesse essere attivato dai talebani e fatto esplodere. I militari italiani della TSU-C su base 7°Reggimento Alpini al comando del Colonnello Stefano Mega, sono entrati in azione con gli operatori del genio militare del 2°Reggimento Guastatori di Trento specializzati nella bonifica degli esplosivi con le unità di manovra del 7°Reggimento Alpini e ad alcune unità delle forze di sicurezza afgane, che hanno protetto la zona durante le operazioni di disinnesco dell'ordigno. L'operazione di bonifica e di sminamento"Hurt Locker" nel villaggio di Mogolan-eh-Now è stata cosiafghanistan-militari-italiani-operazione-sminamento.jpg portata a termine brillantemente dai militari italiani, un'operazione che dimostra come si sia inastaurato un ottimo rapporto di collaborazione tra gli abitanti di questa zona  e i militari stessi. Di recente proprio grazie alle segnalazioni degli abitanti sono stati scoperti molti depositi illegali di armi e di munizioni.

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Afghanistan
scrivi un commento

commenti