Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
21 febbraio 2012 2 21 /02 /febbraio /2012 16:49

afghanistan-oggi-il-rientro-in-italia-salme-milita-copia-2.jpgE' previsto per oggi il rientro in Italia delle salme dei 3 militari italiani morti ieri nel ribaltamento di un Lince mentre erano impegnati nelle operazioni di recupero di un altro mezzo, a sud ovest di Shindand. Il Caporal maggiore capo Francesco Currò di 33 anni di Messina,il Primo caporal maggiore Francesco Paolo Messineo 29 anni, di Termini Imerese e il Primo caporal maggiore Luca Valente di 29 anni di Miggiano(Lecce), erano in forza al 66°Reggimento Fanteria "Trieste"di stanza a Forli. Il Lince sul quale si trovavano si è ribaltato mentre attraversavano un corso d'acqua causandone la morte per annegamento. Un altro militare è rimasto ferito, è stato ricoverato per ipotermia all'ospedale di Shidand, le sue condizioni non sono gravi e ha potuto chiamare personalmente i suoi familiari. Intanto la Magistratura aprirà un'inchiesta per chiarire le dinamiche esatte dell'incidente, mentre tutt'ora sono in corso degli accertamenti. Non è la prima volta che la morte di alcuni militari italiani in missione in Afghanistan viene causata dal ribaltamento del Lince, che para abbia il difetto di ribaltarsi facilmente. C'è anche da dire inoltre che i 3 militari operavano in condizioni meteo particolarmente avverse e il fiume che stavano attraversando si era particolarmente ingrossato a causa del maltempo. I 3 militari erano in missione in Afghanistan dal mese di settembre e sarebbero rientrati in Italia alla fine di marzo. Nessuno avrebbe potuto immaginare per loro un rientro in patria più tragico e straziante di questo. 

Condividi post
Repost0

commenti