Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
8 ottobre 2011 6 08 /10 /ottobre /2011 18:28

"Continuiamo a toglierlo,e ritorna continuamente, pensiamo che non sia maligno, ma in realtà non ne sappiamo abbastanza."afghanistan-scoperto-virus-nei-droni-USA-copia-8.jpg Queste le parole dei tecnici specializzati alle prese con un virus che ha infettato il sistema di controllo dei droni "Predator" e "Reaper"utilizzati nelle missioni in Afghanistan. La scoperta del virus risale a 2 settimane fa, il virus entra in azione ogni volta che i piloti premono i tasti nella loro cabina di controllo della Base di Creeck in Nevada. Le missioni nonostante il virus, non sono state sospese poichè pare che il virus non sia poi cosi pericoloso. Intanto però ha infettato anche dei pc con dati sensibili della Base di Creeck, e non è remota la possibilità che dei dati militari sensibili siano stati "rubati"tramite internet. Dall'Air Force fanno sapere che"In generale non discutiamo di vulnerabilità specifiche o di minacce informatiche, perchè potremmo dare informazioni utili a chi vuole attaccare i nostri sistemi"ha affermato Tadd Shaltis portavoce dell'Air Command Control, il che equivale ad un "no comment".Per risolvere il problema i tecnici dovranno cancellare e  poi ricostruire tutte le memorie di server e stazioni di controllo della Base di Creeck e vedere se in questo modo riusciranno a debellare il virus dai droni."L'attenzione è molto alta, ma non siamo al panico, non ancora", hanno affermato i tecnici. In realtà non sono ancora riusciti a scoprire se il virus è stato introdotto volontariamente,come e soprattutto quanto sia dannoso e diffuso nei droni, che nel frattempo continuano ad effettuare le loro missioni.

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Afghanistan
scrivi un commento

commenti