Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
12 settembre 2012 3 12 /09 /settembre /2012 15:32

afghanistan-talebani-rubano-segereti-militari-con-facebook.jpgEra  già successo nel lontano 2007 durante la guerra in Iraq, quando alcuni ribelli erano riusciti a geolocalizzare la posizione esatta di alcuni militari americani,  abbattendo poi alcuni elicotteri Apache. Ora il problema della sicurezza nello scambio di informazioni sui social network, si ripresenta per i militari di stanza in Afghanistan. Secondo uno studio del governo australiano infatti, si è scoperto che i talebani utilizzano Facebook:si creano dei falsi profili di donne affascinanti chiedendo e ottenendo l'amicizia sul popolare social network da parte dei militari dell'ISAF. In questo modo i talebani riescono ad ottenere informazioni militari riservate e tramite la geolocalizzazione sono in grado a volte anche di individuare l'esatta posizione sul territorio delle truppe del contingente ISAF. Oltre ai falsi profili di donne affascinanti, i talebani talvolta riescono ad assumere l'identità di compagni di scuola o amici degli stessi militari, è il gioco è fatto. Si è scoperto che utilizzando questo stratagemma, alcuni talebani sono riusciti ad entrare in contatto con militari dell'ISAF di stanza nella provincia di Oruzgan entrando in possesso di informazioni militari riservate. Al momento non esiste ancora un codice di regolamentazione ufficiale che disciplini l'utilizzo dei social network da parte del personale militare. Ma tutti sanno che alcune regole fondamenatali andrebbero sempre rispettate:mai rivelare nel proprio profilo Facebook l'esatta posizione geografica, non postare foto di località facilmente identificabili, non indicare le date di partenza e di rientro dalla missione, e soprattutto non accettare l'amicizia di donne troppo affascinanti:dietro di loro potrebbe esserci il nemico.

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Afghanistan
scrivi un commento

commenti