Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
9 febbraio 2015 1 09 /02 /febbraio /2015 15:13

 

E'andato in onda ieri sera su Vice, Sky Tg24"Poligono Sardegna"un'inchiesta su quello che succede nell'isola più militarizzata d'Europa, durante le tante esercitazioni NATO.E' in Sardegna infatti, isola stupenda e dalle bellissime spiagge che gli eserciti di tutto il mondo si addestrano per l'Afghanistan l'Iraq e via dicendo, simulando vari scenari di guerra e sparando munizionamenti di vario tipo.Proiettili, missili, bombe che vengono ripescati anche in mare.Quali gli effetti sulla salute della popolazione locale?Non certo benefici:molte persone si sono ammalate di tumore anche stando lontano da una di queste basi militari.Alcune persone solo per aver toccato delle uniformi da portare in lavanderia.Nel video parla anche un pastore in attesa del responso dell'indagine riguardante il suo allevamento forse contaminato, come già successo ad altri pastori, che nei pressi di Quirra hanno visto anche nascere vitelli e pecore deformi."Nei poligoni non c'è controllo e si può fare di tutto"afferma il Maresciallo Domenico Leggiero,dell'Osservatorio Militare, documenti alla mano nell'intervista a Giacomo Cannelli. 

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Attualità
scrivi un commento

commenti

Max 02/11/2015 17:29


Umana ipocrisia: è più facile sparare robaccia in terra straniera che in casa propria. Ma è un atteggiamento deplorevole!


Purtroppo della Sardegna conosco soltanto il nord, ma sul fatto che sia un paradiso terrestre non possono esserci dubbi. Ale, è la tua terra di origine e quindi ho tutto da ascoltare e
imparare... Condivido la rabbia e la preoccupazione dei sardi, ogni morto a causa delle esercitazioni militari grida allo scandalo e lo Stato non può fare finta di non sapere e di non vedere, ha
il dovere di proteggere e tutelare i propri cittadini e l'ambiente.


Mi preoccupa molto che la macchina militare risponda alle istanze dell'industria bellica e non a quelle della politica, sappiamo bene che si tratta dell'unica industria che non conosce momenti di
crisi.