Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
21 giugno 2011 2 21 /06 /giugno /2011 17:10

memorial-paolo-ciaramella-giugno-2011-pkasa.jpgIn questo mese di giugno, a Caserta  si sta svolgendo il torneo di calcetto "Primo Memorial Paolo Ciaramella" i ricordo di un ragazzo morto in seguito ad un incidente stradale.  Il torneo al quale partecipa la squadra "Paraca 42", si articola in 3 gironi di 5 squadre per un totale di 15 squadre, alle fasi successive accedono le prime 2 classificate per ogni girone più le terze migliori squadre."Paraca 42" è il nome del vino creato in onore della Folgore dall' ex Caporalmaggiore della Folgore Nicola D'Angelo. Venuto a conoscenza di questo torneo, decide di partecipare all'evento per onorare la memoria di Paolo Ciaramella. Con i fondi ottenuti dalla vendita delle prime bottiglie di "Paraca 42",riesce a sponsorizzare una squadra. Squadra che viene composta da un suo amico di vecchia data, Michele Sacco che ne è anche il Capitano. Nicola D'angelo  chiede all'amico di costruire una squadra che sia composta da ottimi elementi, gli spiega che la maglia con il marchio"Paraca 42" che dovranno indossare i giocatori, dovrà essere per loro come indossare una divisa. Infatti questo  marchio  è sempre legato indissolubilmente alla Brigata Folgore.  "Paraca 42" è' il nome di un vino rosso, creato  in onore della celebre Brigata, rosso come il sangue versato dai paracadutisti  della Folgore durante la loro eroica impresa a El Alamein nel 1942. Anche i giocatori in panchina indosseranno  orgogliosi le maglie con il marchio"Paraca 42". In meno di una settimana il Capitano Michele Sacco(un esperto giocatore di calcio)  mette su una squadra di dieci ottimi elementi: Michele Pastore, Michele Sacco, Enzo Capasso, Luigi dell'Aquila, Fabio Viscardi, Saverio Santonastaso, Antimo Fiorillo, Massimo Carnevale, Francesco Portone, Arturo di Bernardo e Vincenzo Capone dello staff della panchina. Il Mister della squadra è l'ex parà della Folgore Nicola D'Angelo. La squadra "Paraca 42"si sta rivelando un vero e proprio squadrone a tutti gli effetti:ha infatti giocato 4 partite fino ad ora e le ha vinte tutte e 4. Nella squadra c'è un giocatore(Francesco Portone) classificatosi come migliore capocannoniere con 21 goal all'attivo contro i 15 del 2° classificato,e uno candidato a migliore portiere. La squadra si è resa protagonista di vere e proprie imprese eroiche. La prima partita l'ha vinta per 9 a 3,una partita nella quale il Capitano Michele Sacco ha segnato il primo goal con una rovesciata davvero spettacolare. La seconda partita è stata vinta per 9 a 4, nonostante l'assenza di 2 titolari:il Capitano Michele Sacco ed il difensore Fabio Viscardi. Nonostante le difficoltà, la squadra "Paraca 42" ha tenuto alto l'onore e l'immagine del marchio indossato. La squadra è stata protagonista di azioni e assist spettacolari, grazie alle dritte del vice Capitano Francesco Portone.  La terza partita ha visto la squadra protagonista di una vittoria strepitosa per 7 a 2, anche il portiere Michele Pastore è andato a segno con un lungo rilancio ingannando il portiere avversario. La squadra è stata onorata dalla presenza di Massimo Carnevale, giocatore con esperienza pluriennale nel calcio professionistico e con esperienze in serie B di calcio italiano. Ha preso in mano le redini della partita andando addirittura ia segno con un goal fatto da notevole distanza:una bordata al volo mettendo la palla alle spalle del portiere. Bisogna sottolineare che gli avversari erano stati giudicati favoriti al titolo. La quarta partita è stata vinta per 14 a 0:una vera e propria goleada del vice Capitano della squadra Francesco Portone. Da sottolineare la presenza sul campo del Mister Nicola d'Angelo, una presenza eroica la sua, nonostante avesse la febbre a 39°. Erano presenti anche la madre ed un fratello del defunto. A fine partita essi non hanno potuto fare a meno di complimentarsi con i componenti della squadra "Paraca 42"per la loro prestazione in campo, ma sopratutto per la disciplina. In una breve intervista on line ho chiesto a Mister D'Angelo:"Mister D'Angelo cosa ne pensa di questa di questa squadra?"la sua risposta è stata:"Questi ragazzi mi hanno fatto venire in mente i paracadutisti,massicci e incazzati, ma soprattutto disciplinati, ricevo complimenti ogni volta che finisce un incontro, ma chi mi conosce sa che quando ci sono da ricevere complimenti  questi sono per tutti i componenti della squadra, quando invece ci sono da prendere fischi e critiche o altro sono io il primo ad assumermene la responsabilità". Mister D'Angelo è rimasto meravigliato da tutti i gioatori, per le loro caratteristiche di gioco,cioè di Enzo Capasso, Savero Santonastaso, Luigi dell'Aquila, e addirittura di Antimo Fiorillo. Infatti Fiorillo doveva essere un rincalzo, ma quando è stato chiamato in causa, ha ben mostrato il suo impegno.Di certo questa squadra di fischi non ne ha preso nemmeno uno. La "Paraca 42" si è classificata come migliore squadra prima del suo girone. Le vittorie sono dovute anche alla "linea dura" imposta da Mister D'Angelo, che ha saputo imporre una ferrea disciplina ai suoi ragazzi, come un vero e proprio "sergente di ferro", memore del suo passato nella Folgore, ha sempre chiesto a loro massimo impegno, grinta e determinazione. E le soddisfazioni non sono tardate ad arrivare.La squadra"Paraca 42"è ora candidata al premio Fairplay per la disciplina tenuta in campo. Motivati dalle sue parole , massicci e incazzati proprio come dei veri parà, i ragazzi non hanno deluso le aspettative del loro Mister. Ora la squadra "Paraca 42"vola verso la vetta. 

Condividi post
Repost0

commenti