Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
16 marzo 2011 3 16 /03 /marzo /2011 18:58

Il dramma che il Giapponetecnico-in-tuta.jpg sta vivendo in queste ore è rappresentato da una grande nuba bianca sopra la centrale nucleare di Fukushima. Dopo l'esplosione di ieri il livello di radioattività  è incrementato ulteriormente. L'incendio è stato domato, e le zone intorno alla centrale nel raggio di 30 Km sono state evacuate. Cresce il panico tra la popolazione che su internet tenta di rifornirsi di pillole di iodio, da sempre considerate l'unico antidoto contro le radiazioniSi può dire che il destino e la salvezza del Giappone sono nelle mani di una squadra di 50 tecnici, gli unici adessere rimasti nella centrale, che in queste ore stanno facendo l'impossibile per tentare di raffreddare il reattore e scongurare il fall-out, ovvero la diffusione della pioggia radioattiva che contaminerebbe tutta la nazione. 750 degli 800 tecnici che lavoravano nella centrale sono stati allontanati. 50 tecnici  lavorano a pochi metri dal reattore e sanno benissimo che per evitare altre fughe radioattive stanno rischiando la vita: nei pressi del reattore 4 infatti, la radioattività ha raggiunto livelli impressionanti:circa 400 Msv per ora(i dati sono in Millisievert, il sievert registra la quantità di radiazioni assorbite dai tessuti, ed è l'unità della radioattività:1 sievert è pari a 1000 Msv). Se un individuo si esponesse ad una tale dose di radiazioni per un anno quasi certamnete morirebbe di cancro.  Questa squadra di uomini sta combattendo una battaglia con armi di difesa quasi insufficenti: maschere e tute di protezione.Qualcuno ha affermato, ma forse sarà una leggenda metropolitana, che questa squadra di 50 uomini sia formata da gente che un tempo ha militato tra le fila della"Yakuza" la mafia giapponese e che abbia accettato di svolgere questa missione perchè non aveva niente da perdere. Riusciranno questi uomini a portare a termine la loro missione, ovvero spegnere il reattore della centrale di Fukushima? In queste ore tutti i Giapponesi ed il mondo intero se lo augurano, e sono lì simbolicamente, al loro fianco, per incitarli a vincere la loro battaglia quasi impossibile.

Condividi post
Repost0

commenti