Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
13 marzo 2011 7 13 /03 /marzo /2011 23:07

radioattivita-a-Fukushima.jpgE' salito a 9 il numero di persone contaminate dalla fuga di radioattività dopo l'esplosione avvenuta nella centrale nucleare di Fukushima, e altre 160 sono a rischio. Le autorità giapponesi corrono ai ripari cercando di minimizzare i danni e di tranquillizzare l'opinione pubblica. In realtà la situazione è davvero tragica. I reattori della centrale di Fukushima 1 , dove i valori diradioattività hanno superato ogni limite legale, vengono trattati tutti e 3 con acqua di mare ed acido borico. Altre 11 le centrali nucleari che hanno subito gravi danni all'impianto di raffreddamento, nonostante ci sia stato il blocco automatico. Situazione critica anche nella centrale di Onagawa(Miyagi), poco distante da Tokyio: anche qui gravi danni all'impianto di raffreddamento, e anche il reattore di Tokay stà dando seri problemi in quanto 2 generatori per il raffreddamento sono malfunzionanti anche se il terzo non presenta danni. Sale la polemica nei confronti del governo giapponese accusato di volere nascondere il disastro nucleare che sta accadendo nel paese. Secondo alcune fonti infatti, il governo Giapponese non starebbe dicendo tutta la verità sulle varie centrali danneggiate dal terremoto. Lo ha affermato un ex progettista di centrali nucleari giapponesi, Masashi Goto, durante una conferenza stampa tenutasi aTokyo."Per il Giappone si prospetta una crisi gravissima, uno dei reattori dell'impianto di Fukushima, è altamente instabile e le conseguenze di una fusione sarebbero tremende". Tutto questo mentre il governo giapponese sostiene esattamente il contrario, e cioè che un'eventuale fusione non porterebbe affatto al rilascio di quantità elevate di radioattività. Goto la pensa diversamente, ed afferma che l'eventualità di un' esplosione, determinerebbe una contaminazione radioattiva vastissima. Inoltre, sempre secondo Goto, nel reattore 3 di Fukushima la temperatura si sta alzando sempre di più e si va verso un'esplosione, e con l'esplosione si verificherebbe il fall-out, ovvero la pioggia radioattiva. Goto ha affermato inoltre che l'uso di acqua di mare per raffreddare i reattori è molto pericoloso e peggiora ulteriormente la situazione. Se si verificasse l'evento più temuto, ovvero la fusione del nucleo del reattore ci sarebbe un'esplosione che diffonderebbe dappertutto il materiale radioattivo con conseguenze catastrofiche. La situazione già così tragica è aggravata anche dal fatto che nella zona c'è un 'altra concentrazione di centrali nucleari. Ma intanto la fuga di radioattività c'è già stata in seguito all'esplosione avvenuta nella centrale nucleare di Fukushima subito dopo il terremoto.

Condividi post
Repost0

commenti