Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
3 ottobre 2013 4 03 /10 /ottobre /2013 17:57

maròSituazione sempre più a rischio e complicata per i due fucilieri del S.Marco Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, da più di un anno in India con l'accusa di avere ucciso due pescatori indiani. Si trovano in India in attesa di un processo più volte rinviato, e nonostante alcune prove dimostrino la loro innocenza(vedi articoli su questo stesso blog alla sezione attualità:India,sulla vicenda). Secondo la rcostruzione effettuata dal giornalista Tony Capuozzo i colpi d'arma da fuoco che hanno ucciso i pescatori indiani sarebbero stati sparati da una nave greca e non dai due fucileri del S.Marco, c'è poi anche una perizia balistica a sostegno della loro innocenza. Ma gli indiani sembrano non tenerne conto e vorrebbero sentire anche gli altri  quattro marò che si trovavano a bordo della nave quel 15 febbraio del 2012. La vicenda dei due marò è approdata anche sulla pagina Facebook del Ministro degli Esteri Emma Bonino, molti i commenti degli italiani su questa intricata vicenda, commenti forse scomodi, dato che più di 50 sono stati cancellati dalla pagina(poi ripostati sul sito"altrainformazione")tra i tanti, quello di Giorgio Caruso:"Ministro perchè non avete essendo il caso marò la priorità di questo governo, come da voi sostenuto, messo nella vostra agenda il suddetto caso durante i lavoro dell'Assemblea Generale dell'ONU a New York? Avete perso una grossa occasione preferendo ostinarvi in incontri bilaterali che in quasi 600 giorni prodotto nulla".Perchè il Ministro ha fatto cancellare commenti come questo?  Una cosa è certa, i due fuclieri del S.Marco possono contare sulla solidarietà dei tanti italiani che hanno dedicato a loro pagine Facebook, e che continuano ad organizzare manifestazioni di solidarietà in loro favore. Chi sembra davvero averli dimenticati e non sostenerli è il governo:"Non è accertata la colpevolezza e non è accertata l'innocenza.I processi servono a questo"così parlò il Ministro Bonino. riguardo alle sorti di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone. "Le nubi che si addensano sono fosche se persino il Ministro degli Esteri della Repubblica Italiana  che dovrebbe difenderne l'innocenza si esprime su Facebook dicendo che esiste l'ipotesi che siano colpevoli, e che non è affatto accertata l'innocenza contraddicendo il principio dell'innocenza fino a prova contraria che pare non valere per i nostri soldati. L'arrendevolezza italiana è totale, in spregio a tutti i trattati internazionali sembra quasi che si sia già deciso anche a Roma per un semaforo verde alla condanna, c'è acquiescenza assoluta e questo è a mio personale avviso totalmente inaccettabile  per qualunque membro delle forze armate impegnato all'estero". Così la pensa invece il Generale dell'Esercito Fernando Termentini in un'intervista rilasciata a "Affari Italiani"riguardo alla vicenda.La domanda che tutti gli italiani si fanno invece è:quando Massimiliano Latorre e Salvatore Girone potranno rientrare in Italia? 

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Attualità
scrivi un commento

commenti

klement 10/28/2014 08:36


Situazione non accettabile, ma da subire. Vedetevi www.diritto.net e capirete che non è così facile. Il delitto non è avvenuto interamente a bordo come
sull'Achille Lauro, ma da una petroliera italiana a un peschereccio indiano. La nave è stata condotta a Kochi non con la forza, ma con l'astuzia, e il capitano c'è cascato. I militari in missione
devono stare su corazzate e non mercantili

ferruccio barbieri 10/04/2013 09:02


Siamo un paese della Nato,si o no ? Cosa fa la Nato per proteggere i propri soldati in questi casi di palese ingiustizia ? Certo con un ministro degl esteri come la nostra Bonino c'è poco da
sperare- Perchè non istituire un presideio permanente davanti all ambasciata indiana? Un presidio silenzioso- A meno che i nostri due Fratelli Marò non servano come ostaggi in qualche affare
sporco in cui sia coinvolto il nostro paese- Perchè il nostro Napolitano tra i tanti viaggi che si fa ,non ne fa uno in India e ci riporta a casa i nostri Fratelli- Ma che paese di m.... siamo
diventati ?

Alessandra C. 10/05/2013 13:13



Ciao Ferruccio, che dire? I fatti si commentano da soli.Non posso che essere pienamente d'accordo con te.