Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
8 luglio 2014 2 08 /07 /luglio /2014 17:32

india-la-protesta-del-silenzio-del-maro-massimiliano-lator.jpg"Abbiamo obbedito agli ordini, abbiamo mantenuto la parola data e siamo ancora qui"il grido di protesta del fuciliere del S.Marco Salvatore Girone, durante il collegamento in videoconferenza del 2 giugno, risuona ancora nell'aria.Un grido di protesta per una situazione di ingiustizia e di sofferenza nella quale si trovano i due militari.Un video che ha fatto il giro del web.Ma le sue parole sono rimaste inascoltate da chi deve fare qualcosa per riportare a casa i due militari italiani bloccati in India da due anni e mezzo.Il premier Matteo Renzi non ha dedicato una parola al caso marò nel suiodiscorso di apertura del semestre europeo.Massimiliano Latorre ha tolto la sua foto con la divisa del Reggimento S.Marco dal suo profilo Facebook e in bacheca ha postato tanti puntini di sospensione.Una protesta in silenzio contro il silenzio dello stato che li ha dimenticati."Dopo due anni e mezzo i marò sono ancora bloccati in India senza neppure un capo di accusa formale.Massimiliano è, e rimane un militare tutto d'un pezzo, ma con i puntini di sospensione su Fb, ha voluto esprimere il suo stato d'animo.Non vediamo ancora la luce in fondo al tunnel ad illuminarci la strada"ha detto Paola Moschetti,la compagna di Massimiliano al"Giornale""dopo la linea del silenzio adottata dal governo auspico che a breve si passi all'azione"ha concluso.Subito sotto quei puntini di sospensione sono comparsi migliaia di commenti"tenete duro ragazzi,non siete soli, purtroppo con voi non sono i politici, troppo impegnati a godersi i nostri soldi"oppure in un altro commento si legge"in effetti non ci sono parole, una vergogna per lo stato che è inesistente per noi italiani""mi dispiace che siate ancora lì mi vergogno di essere italiana""i politici di merda pensano solo a mettersi i soldi in tasca ma non sono italiani veri,ragazzi voi si che portate l'onore alla patria e non vi dimenticheremo"scrive un altro utente,"quello che sta accadendo è solo colpa di noi italiani incapaci di reagire e di toglierci di torno tutta questa gentaglia corrotta che ci ha venduti, è solo per questo che purtroppo voi siete ancora lì".Non mancano gli incitamenti a resistere"Non mollate""il popolo con le stellette è tutto con voi!".Ma anche il popolo senza stellette continua a sostenere i due fucilieri del S.Marco dimenticati n India e segue Massimiliano Latorre nella sua protesta del silenzio.Perchè un militare deve sempre obbedire agli ordini ma la pazienza e la sopportazione hanno un limite. 

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Attualità
scrivi un commento

commenti