Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
6 febbraio 2014 4 06 /02 /febbraio /2014 17:34

india-siamo-innocenti-parlano-i-2-maro.jpgSi trovano in India da ormai due anni con l'accusa di avere ucciso due pescatorin indiani, in attesa che il tribunale indiano tra continui estenuanti rinvii, decida della loro sorte.Oggi i due fucilieri del S.Marco Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, hanno detto la loro  durante un incontro con la stampa a New Delhi."L'accusa di terrorismo ci fa molto male,non solo come militari, ma anche come genitori e uomini."Queste le parole di Massimiliano Latorre ai giornalisti, su una domanda relativa alla possibilità di poter applicare una legge antiterrorismo al loro caso."Come militare professionista italiano che combatte la pirateria questo mi rammarica molto.Ci dispiace per la perdita di due vite umane, ma non ci riteniamo assolutamente responsabili"ha affermato invece Salvatore Girone."E' un dispiacere umano, ma siamo innocenti".Siamo cresciuti in due città di mare e noi stessi siamo anche pescatori". Anche se la situazione nella quale si trovano i due fucilieri del S.Marco è davvero anche psicologicamente dura da sopportare, i due militari sanno di poter contare sul sostegno di tantissimi italiani"Il sostegno degli italiani c'è stato fin dall'inizio, ma ora è incontenibile"ha affermato Massimiliano Latorre, "Quando vogliamo sappiamo essere uniti"e ci sono state anche parole di ringraziamenti e apprezzamento per il Presidente Napolitano"E' una grande gioia avere il suo pensiero quotidiano e come militari ne siamo riconoscenti"Latorre ha voluto esprimere il suo ringraziamento anche al Ministro della Difesa Mauro"per il fatto che sottolinea costantemente la nostra innocenza".Queste le parole da militari, ma chissà se avessero potuto parlare liberamente da civili cosa avrebbero detto davvero Massimiliano e Salvatore, forse messa per un attimo da parte l'uniforme avrebbero condannato il comportamento del governo italiano che in questi due anni continua il tira e molla con gli indiani senza passare all'azione.Perchè al di là delle belle parole dei ministri e dei tanti pensieri, quello che  mancato fino ad ora è un'azione concreta, un piano per riportare i due fucilieri del S.Marco a casa. Pare che gli indiani abbiano definitivamente archiviato la possibilità di applicare la pena di morte nei confronti dei due fucilieri del S.Marco e ora la prossima decisione del tribunale indiano è attesa per lunedi prossimo.

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Attualità
scrivi un commento

commenti