Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
16 settembre 2014 2 16 /09 /settembre /2014 17:33

 

 


  Loro sono gli invitti,quelli che non si arrendono mai, quelli che lottano e sempre sino alla fine.Loro sono i militari rimasti feriti mentre prestavano servizio in missione anche in Afghanistan.Non si sono mai arresi davanti alle loro ferite, si sono preparati con grinta e determinazione per partecipare come atleti alla prima edizione degli "Invictus Games" giochi paralimpici militari che si sono tenuti a Londra dal 10 al 15 settembre.Hanno vinto la loro battaglia personale contro le ferite e anche la competizione sportiva paralimpica, portando a casa ben 5 medaglie.La squadra degli atleti militari italiani capitanata dal Tenente Colonnello Gianfranco Paglia,era composta dal:tenente colonnello Alessandro Abamonte, tenente colonnello Roberto Punzo, Maggiore Pasquale Barriera, tenente colonnello Fabio Tommasulo, Maresciallo Bonaventura Bove, Maresciallo Giovanni Dati, caporal maggiore scelto Andrea Tomasello, caporal maggiore scelto Monica Contrafatto, caporal maggiore scelto Andrea Tomasello, primo caporal maggiore Domenico Russo, Appuntato Loreto di Loreto. La prima medaglia d'oro l'ha conquistata il caporal maggiore scelto dell'Esercito Domenico Russo nell'atletica leggera  nei primi 100 metri piani,c'è stato l'oro per il tenente colonnello dell'Aeronautica Militare Fabio Tomasulo, nel tiro con l'arco individuale,la medaglia dell'argento per l'appuntato dell'Arma Loreto di Loreto nel Rowing Indoor, una medaglia d'argento e una di bronzo nei 50 metri stile libero per il tenente colonnello dell'Aeronautivca Militare Marco Iannuzzi e per il Maggiore dell'Esercito Pasquale Barriera.Gli "Invictus Games" sono stati fortemente voluti dal Principe Harry d'Inghilterra in collaborazione con il Ministero della Difesa Britannico e il Ministero della Difesa Italiano, oraganizzate dalla Royal Foundation,9 le discipline paralimpiche:atletica,ciclismo, sollevamento pesi, basket in carrozzina, canotaggio coperto, tiro con l'arco, allavolo da seduti, rughby in carrozzina.La squadra italiana è stata capitananta dal Tenente Colonnello Gianfanco Paglia medaglia d'oro al valor militare:"L'atmosfera di questi giorni è stata fantastica,e l'accoglienza inglese davvero ottima.E' proprio vero l'importante è esserci ,per loro(gli atleti) lo spirito non è quello delle gare paralimpiche ma quello degli invictus.Abbiamo tutti condiviso questi successi(...)il primato della nostra Nazione è quello cioè di concedere ai militari rimasti invalidi di ritornare ad indossare l'uniforme e ho chiesto al Princie Harry di farsi portavoce affinchè questo cammino di civiltà venga applicato anche negli altri paesi"ha affermato il Tenente Colonnello Paglia.E la partecipazione di questi atleti militari agli "Invictus Games"è stata davvero una lezione di vita per tutti: non arrendersi mai, lottare sempre con grinta e con passione.

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Attualità
scrivi un commento

commenti