Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
21 novembre 2013 4 21 /11 /novembre /2013 17:47

La soluzione della vicenda dei due fucilieri del S.Marco detenuti in India, con l'accusa dell'uccisione di due pescatori indiani, appare sempre più lontana.Ma sono sempre tante le iniziative dei tanti gruppi Facebook che li sostengono e dei loro familiari.Proprio i familiari dei due marò hanno organizzato per sabato 23 novembre a Roma, una marcia pacifica a sostegno dei due militari detenuti in India. "Tutti insieme ai Marò"così è stata intitolata questa iniziativa per non far calare il silenzio su questa drammatica vicenda."Una marcia di solidarietà per richiamare e mantenere sempre alta l'attenzione sulla vicenda dei 2 marò-i fucilieri della Brigata Marina S.Marco della Marina Militare Capo 1a classe Latorre Massimiliano e 2°Capo Girone Salvatore di fatto trattenuti in India da ormai 22 mesi in virtù della nota vicenda per cui sarebbe loro attribuita la responsabilità di un incidente avvenuto il 15 febbraio 2012 al largo della costa indiana.Non è chiaramente una marcia su Roma, è semplicemente una marcia per le vie di Roma-marcia ribadisco di solidarietà, quindi assolutamente pacifica e ci tengo a sottolineare a-politica e a-partitica. Non a caso le Famiglie hanno deciso di intitolare la marcia"Tutti insieme per i marò" e non a caso si è scelta come location Roma. Non ci interessano bandiere-ad eccezione chiaramente del tricolore- stemmi di qualsivoglia connotazione/orientamento politico. Il tema è troppo delicato perchè si possa lasciare spazio ad eventuali speculazioni di sorta. Questa è la marcia per i marò. Quindi l'obiettivo della marcia che è solo una delle iniziative in cantiere ad opera dei familiari dei due marò è esclusivamente di richiamare l'attenzione e di sensibilizzare i cittadini affinchè si faccia chiarezza sugli sviluppi della vicenda, consentendo realmente un definitivo rientro in patria dei nostri marò. La marcia ha anche lo scopo di fare sentire ai fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone la vicinanza di tutti gli italiani in quello che è probabilmente uno dei momenti più difficili della  loro vita, del resto i due marò si sono trovati coinvolti in una drammatica vicenda proprio nel momento in cui stavano svolgendo un regolare servizio in quanto militari italiani impegnati a garantire l'incolumità di una  nave  italiana(la petroliera Enrica Lexie) che navigava in acque internazionali in una delle zone  definite ad alto rischio di pirateria. Forse inutile  sottolineare  come il sopraggiungere delle festività natalizie sia per le famiglia Latorre e Girone motivo ulteriore di mestizia sapendo di non poterlo trascorrere in ambito domestico, nella propria città e sopratutto con il solito clima festoso serenamente con i propri cari."Si legge nel Comunicato Stampa relativo alla marcia. Una marcia alla quale parteciperanno anche varie associazioni e clubs non solo militari, ci sarà l'Associazione Nazionale Bersaglieri, l'Associazione Nazionale Marinai d'Italia, l'Associazione Nazionale dei Paracdutisti, il GRuppo nazionale dei Leoni del S.Marco. Partiranno da tutte le città d'Italia tanti pullman in modo da assicurare la partecipazione del maggiore numero di persone.L'appuntamento è per sabato 23 novembre a Roma alle ore 15.00. Lroma-il-23-marcia-su-roma-per-i-2-maro.pnga marcia partirà da Piazza Bocca della Verità, poi il corteo si snoderà per Via Ptroselli, Via Teatro Marcello, Piazza Aracoeli, Piazza Venezia, Via Cesare Battisti per giungere alle ore 17.00 circa in Piazza Santi Apostoli. Quindi sabato 23 novembre tutti in marcia per dimostrare ai 2 marò che il popolo italiano non li ha dimenticati.

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Attualità
scrivi un commento

commenti