Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
2 novembre 2014 7 02 /11 /novembre /2014 18:59

foto marò per articolo1Il neo ministro degli Esteri Paolo Gentiloni appena insediatosi, ha telefonato ai due fucilieri del S.Marco.Ha voluto esprimere loro la sua vicinanza e la volontà di risolvere al più presto il caso:"Il caso dei due marò è in cima alla nostra agenda"ha affermato."Ho voluto salutarli e rinnovargli la continuità dell'impegno".Ancora una volta le solite parole dette e ridette.Speriamo davvero che stavolta il nuovo ministro degli Esteri alle parole faccia seguire una volta per tutte i fatti, perchè se l'impegno messo  fino ad ora per risolvere la vicenda è questo,per il momento non ha ancora dato nessun risultato concreto.Intanto Massimiliano Latorre in un'intervista al quotidiano "Libero.it"ha fatto sapere che:"Sono pronto a tornare in India, devo lottare per Salvatore Girone,non mi arrendo.Io combatto.Devo farlo non solo per me ma soprattutto per Salvatore.Sento di avere un dovere verso di lui come superiore.Lui era un mio sottoposto.Sento questa responsabilità.La sento due volte, da sottufficiale e da capo team.Sono qui combattivo, come sempre anzi sono ancora più consapevole delle mie responsabilità."Poi ha voluto ringraziare la sua compagna Paola Moschetti:"Voglio dire pubblicamente grazie alla mia compagna, Paola, senza di lei non sarei vivo, non sarei qui.Fu lei infatti ad accorgersi della gravità di quello che stava succedendo.Sono salvo per il rotto della cuffia.Oggi non sarei qui a parlare, lo devo a lei".Il fuciliere del S.Marco Massimiliano Latorre, non si arrende e continuerà a combattere.Rispetterà gli ordini da buon militare, e il 13 gennaio rientrerà in India, a meno che il neo ministro degli Esteri Paolo Gentiloni prima di quel giorno, non usi di nuovo il telefono, per un gesto davvero concreto.Per risolvere una volta per tutte questa brutta e vergognosa faccenda,e far rientrare in Italia definitivamente i due militari italiani. E tutta l'Italia che lo chiede:"Basta parole ci vogliono i fatti,marò liberi subito".Intanto il tempo passa.Inesorabile.

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Attualità
scrivi un commento

commenti

Max 11/03/2014 15:02


Intanto il tempo passa... Inesorabile!! Se non ricordo male anche Renzi, appena nominato presidente del Consiglio, telefonò subito ai due marò e ne incontrò le mogli, mi sembra, dai fatti, che
non sia servito a niente. Ora Gentiloni si muove sulla stessa linea, identica la retorica... Punto il dito soltanto su una cosa: la profonda determinazione e dignità di Massimiliano e Salvatore;
qualità sconosciute ai nostri governanti! 


PS: Oddio Ale quanto ti rompo le balle con tutto il mio scrivere...