Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
21 luglio 2011 4 21 /07 /luglio /2011 17:03

attentato libano militari unifil italiani 27 maggio 2011"Ho trovato migliorate di molto le condizioni del Capitano Gennaro Masino, per il quale mi hanno assicurato un recupero del 100%"ha affermato il Ministro della Difesa La Russa in visita oggi al Celio ai militari feriti nell'attentato di Herat in Afghanistan e in Libano. il Capitano Gennaro Masino, gravemente ferito in Afghanistan, sta continuando la riabilitazione e il Caporal Maggiore D'Avanzo che ha rischiato di perdere un occhio, sta migliorando ulteriormente. "Per fortuna ho recuperato sia l'occhio che la mascella"ha affermato il militare,"Voglio ringraziare chi non mi ha mai lasciato solo sia qui in ospedale sia da parte dello Stato, non vedo l'ora di essere richiamato in servizio e riprendere la missione ancora più di prima." La Russa poi ha avuto parole di elogio per i medici e ufficiali del Celio per la loro professionalità , umanità ed affetto con i quali sono stati curati e assisititi i feriti. Riguardo all'impegno militare italiano in Afghanistan, La Russa ha affermato che:" Non viene meno il pericolo in Afghanistan perchè maggiore è l'azione del contingente italiano di acquisire il controllo dei territori maggiore è la volontà di cercare di impedirla da parte dei terroristi. L'azione di contrasto fatta dai terroristi però non è tanto di tipo militare ma mira ad un effetto psicologico per indurre i paesi che partecipano alle missioni ad avere dubbi e cercare di fare interrompere il lavoro andato avanti fino ad ora. I risultati  positivi sono vistosi ed evidenti, prevediamo per il 2014 di restituire al leggittimo proprietario, ovvero al popolo afgano il controllo del territorio". Insomma il contingente italiano dovrà ancora stringere i denti per parecchio tempo.

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Attualità
scrivi un commento

commenti