Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
18 dicembre 2013 3 18 /12 /dicembre /2013 13:29

torino-lettera-bufala-del-poliziotto-sanzionato-per-avere-t.jpgGira da un paio di giorni sul web, la lettera di un presunto poliziotto che afferma di essere stato sanzionato dal punto di vista disciplinare per essersi levato il casco durante le manifestazioni del 9 dicembre. La lettera è in realtà una bufala, un falso clamoroso. A fare la scoperta è stato Roberto Maccione, segretario provinciale ADP(Autonomi di polizia)di Genova, dopo alcune indagini, e  mi ha inviato questo questo breve comunicato."Nei giorni scorsi alcuni disinformatori hanno fatto girare su internet una lettera in cui, il presunto autore, racconta di essere uno dei poliziotti che a Torino si sono tolti il casco il 9 dicembre, durante la manifestazioni dei cosiddetti forconi. In questa lettera veniva riportato che la questura del capoluogo piemontese stava studiando come punire i poliziotti autori di questo gesto che , come già ampiamente spiegato da noi , in realtà non è che una normali prassi operativa.Per scoprire la verità ho preso contatti con colleghi che lavorano insieme a quelli in servizio quel giorno.Ho scoperto che ovviamente nessun procedimento disciplinare è previsto o ipotizzato nei loro confronti. Inoltre chi ha ideato quella falsa lettera non conosce il regolamento della Polizia di Stato, infatti. Lo speciale sistema sanzionatorio, previsto dall’art. 12 del D.P.R. 25 ottobre 1981, n. 737 per gli appartenenti alla Polizia di Stato, sebbene non preveda che la contestazione disciplinare all’operatore di polizia debba avvenire in un termine perentorio (T.A.R. Piemonte, sez I, 27 maggio 2005, n. 564), nondimeno, per espresso rinvio normativo, trova applicazione, in tali evenienze, l’art. 103 del D.P.R. 10 gennaio 1957, n. 3, in forza del quale la contestazione degli addebiti deve avvenire “subito”. Ci auguriamo quindi di non doverci più imbattere in informazioni false, diffuse al sol scopo di screditare una delle più importanti amministrazioni dello stato.".

Ecco quindi come stanno realmente le cose. Davvero un grazie di cuore a Roberto Maccione segretario provinciale ADP di Genova, per  avere scoperto la verità e averne messo al corrente gli italiani.

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Attualità
scrivi un commento

commenti