Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
25 dicembre 2014 4 25 /12 /dicembre /2014 18:30

foto-maro-per-articolo1-copia-1.jpgUna semplice lettera per augurare Buon Natale a tutti gli italiani che non lo hanno dimenticato e abbandonato:è la lettera del fuciliere del S.Marco Salvatore Girone.Una lettera che arriva dall'India e dove il militare si trova da quasi tre anni.Un natale triste per Girone, lontano dall'affetto della sua famiglia, perchè così hanno deciso i politici italiani:non fare niente di concreto per potergli consentire un rientro in Italia almeno per le festività natalizie.La proposta avanzata dai difensori dei due militari italiani nei giorni scorsi, è stata rifiutata dall'alta corte indiana.Ancora una volta il governo italiano si è piegato docilmente davanti al volere degli indiani.Ecco il testo integrale della letttera che Salvatore Girone ha inviato all'Ansa indirizzandola a tutti gli italiani:

"Tanti auguri di Buon Natale a tutti coloro che credono nella santità di questa ricorrenza.Buon Natale ai cari colleghi che sono impegnati nelle missioni di pace e a quanti di essi invece hanno la fortuna di essere riuniti con le loro famiglie.Buon Natale a coloro che per scelta, professione o missione aiutano il prossimo in difficoltà e a tutti coloro che ormai da lungo tempo ci trasmettono vicinanza, solidarietà ed affetto.Un Buon Natale particolarmente affettuoso al mio collega e amico Massimiliano Latorre, ed agli amici e familiari che da ormai quasi tre anni sono lontani".I giudici indiani nel frattempo per la prima volta hanno dichiarato di stare esaminando la proposta italiana per risolvere il caso di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone.Chissà se di questo passo, ci impiegheranno meno di tre anni.

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Attualità
scrivi un commento

commenti

Max 12/27/2014 23:25


Grande Ale, come le migliori unità speciali, sei operativa anche il giorno di Natale! A Salvatore possiamo soltanto dire grazie per la semplicità e schiettezza delle sue parole, oltre a
contraccambiare gli auguri. Il nostro sostegno a lui e Massimiliano è sempre più forte, quello politico invece è soltanto aria fritta.