Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
27 dicembre 2014 6 27 /12 /dicembre /2014 19:36

 


 Perchè il tecnico Gianluca Salviato rapito da un gruppo terroristico islamico mentre si trovava in Libia per lavoro, è stato liberato dopo 8 mesi e i due fucileri del S.Marco no?E' la domanda che molti italiani si fanno.Gianluca Salviato un tecnico, era stato rapito nel marzo 2014 a Tobruck città nella quale si trovava per costruire la rete fognaria della città.Una zona a rischio quella nella quale operava, dove i terroristi islamici hanno preso il potere dopo la caduta e l'uccisione del dittatore Gheddafi avvenuta due anni e mezzo fa.Eppure dopo otto mesi grazie a intense trattative coordinate dalla Farnesina, grazie al lavoro dei servizi e dell'ambasciata è stato liberato a novembre.Il ministro degli Paolo Gentiloni aveva avuto parole di elogio per il loro svolto per arrivare alla liberazione del tecnico italiano. Salviato aveva anche problemi di diabete e al momento del rapimento non aveva i farmaci con sè.In oltre la sua liberazione era davvero a rischio dato che nella zona di Tobruck c'erano continui scontri e bombardamenti dei terroristi islamici.Oltre che alle tratttive davvero intense, ci sarebbe stato anche il pagamento di un cospicuo riscatto da parte del governo italiano.Se il governo italiano si impegna a quanto pare i risultati li raggiunge.I nostri fucilieri del S.Marco Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, da tre anni stanno vivendo una situazione drammatica e vergognosa.Per loro a differenza di Gianluca Salviato si devono sentire le solite parole di circostanza e nessun atto concreto per liberarli.Forse esistono cittadini di serie A e di serie B?Perchè il governo italiano non utilizza la stessa risolutezza e fermezza per far si che vengano finalmente liberati dopo ben tre anni?

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Attualità
scrivi un commento

commenti