Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
31 agosto 2012 5 31 /08 /agosto /2012 15:28

afghanistan"Il processo di transizione procede come previsto grazie anche al vostro impegno, a voi tutti il mio"Bravi"per quello che avete fatto e per come lo avete fatto". Queste le parole che il Capo di Stato Mggiore dell'Esercito, il Generale Claudio Graziano ha rivolto ai militari del contingente italiano, schierati presso la base di Camp Arena, sede del Rc-West su base Brigata Bersaglieri"Garibaldi". Nei giorni scorsi infatti, il Capo dello SME ha fatto visita al contingente italiano assieme all'onorevole Romani della X Commissione Attività Produttive, Commercio e Turismo della Camera dei Deputati, del Comandante delle Forze Operative Terrestri, il Generale Roberto Bernardini e dell'Ambasciatore d'Italia in Afghanistan Luciano Pezzotti. A fare gli onori di casa al Capo dello SME è stato il Generale Luigi Chiapperini, Comandante del RC-West. Ha visitato anche le Fob:la Fob"Columbus"a Bala Murghab, "Lavaredo"situata a Bakwa,"Dimonius" a Farah, e la fob"La Marmora"a Shindand. Il Capo dello SME ha poi avuto un incontro con il Generale John R.Allen Comandante della Missione ISAF, e ha avuto parole di elogio per tutto il lavoro svolto dai militari italiani schierati nel settore Ovest. Senza dubbio le sue parole sono di grande incoraggiamento per i militari italiani che sono impegnati ogni giorno in operazioni sul territorio atte a contrastare gli "insurgents"per favorire il processo di transizione. Operazioni rischiose che vedono spesso i militari italiani nel mirino dei talebani. Come pochi giorni fa, quando gli"insurgents"hanno lanciato un razzo sulla fob"Tobruk". Razzo che avrebbe potuto avere conseguenze tragiche se fosse esploso. La guerra continua anche dopo la visita del Capo dello SME, e quasi sempre non ci sono mai buone notizie:oggi dei talebani hanno decapitato due bambini.

Condividi post
Repost0
29 agosto 2012 3 29 /08 /agosto /2012 15:40

afghanistan-contingente-ISAF-cattura-leader-talebani-e-sequ.jpgNon conoscono sosta le operazioni congiunte del contingente ISAF e dell'esercito afgano. Oggi durante una di queste, nella provincia di Ghazni, è stato catturato un leader talebano che procurava armi, IED, e munizionamento ai vari capi talebani a Ghazni. Sempre oggi, nella provincia di Kandahar, è stato arrestato un altro capo talebano che riforniva di armi gli"insurgents"della zona ed è inoltre sospettato di essere coinvolto nella pianificazione dell'uccisione di un membro del governo afgano. Sono stati catturati inoltre altri due sospetti"insurgents". Ieri invece nell'Helmand(nel distretto di  Lashkar Gah), i militari dell'ISAF hanno scoperto una cache contenente  dei mortai, due IED, del  materiale per la fabbricazione di ordigni espolosivi artigianali, 3.500 kg di nitrato d'ammonio una sostanza che viene utilizzata dagli"insurgents"per fabbricare oridigni espolosivi.

Condividi post
Repost0
27 agosto 2012 1 27 /08 /agosto /2012 11:28

afghanistan-attacco-a-base-italiana-feriti-3-militari.jpgMilitari italiani di nuovo nel mirino dei talebani. Erano le ore 10 locali(le 7.30)in Italia, quando un razzo da 107 mm è stato lanciato dagli"insurgents"contro la Fob "Tobruk"di Bala Balouk, nella zona sotto il comando della Task Force South, su base 19/mo Reggimento Cavalleggeri"Guide". Come riferito dal portavoce del contingente italiano, il Tenente Colonnello Francesco Tirino, il razzo è caduto all'interno della base senza esplodere, ma impattando con il terreno ha causato il sollevamento di pietre e terriccio ferendo tre militari. I militari hanno riportato delle contusioni e sono sono stati subito trasportati nell'infermeria dell'ospedale da campo Role 1 per essere curati, solo uno di loro è stato trasferito al Role 2 per degli accertamenti per precauzione. Nel frattempo l'area della Fob dove è stato lanciato il razzo, è stata messa in sicurezza, e un nucleo specializzato EOD farà brillare l'ordigno. I militari non sono in pericolo di vita, sono rimasti sempre coscienti ed hanno potuto mettersi in contatto con i familiari per rassicurarli.

Condividi post
Repost0
25 agosto 2012 6 25 /08 /agosto /2012 18:46

Erano impegnati a disinnescare uno IED, i militari italiani della Task Force South su base 19/mo Reggimento Cavalleggeri "Guide"di  Salerno assieme ad alcuni colleghi dell'esercito afgano quando sono attaccati dagli"insurgents". L'ordigno è stato individuato durante la loro attività di pattugliamento del territorioafghanistan attacco a militari italiani a Farahai bordi della strada, erano le ore 7.40 locali, e i militari si trovavano a circa 35 km dalla fob"Dimonius"di Farah sede del Comando della Task Force South, quando alcuni "insurgents"hanno fatto fuoco contro i militari italiani con armi automatiche. I militari hanno risposto prontamente al fuoco riuscendo a far fuggire gli"insurgents"e successivamente a mettere in sicurezza la zona per poi far brillare lo IED. Non c'è stato nessun ferito tra i militari italiani che hanno potuto fare ritorno in base.

Condividi post
Repost0
25 agosto 2012 6 25 /08 /agosto /2012 14:19

afghanistan-in-raid-isaf-ucciso-capo-talebano-e-12-ribelli.jpgNon hanno avuto nessuna via di scampo i dodici"insurgents"ed il loro comandante:da tempo l'ISAF era sulle loro tracce. Sono rimasti uccisi in un raid aereo nella provincia di Kunar. Il capo talebano Maulawi Dadullah e il suo gruppo di ribelli armati facevano parte del gruppo terroristico "Tehkir-i-Taliban", un gruppo operativo al confine con l'Afghanistan, snodo cruciale per il traffico di armi e la guerriglia armata. Il comandante talebano in questione coordinava il traffico di armi e la guerriglia armata, nonchè attacchi contro il contingente ISAF. La guerra continua. E' di poche ore fa la notizia del ferimento di 4 militari australiani. Il loro convoglio è rimasto coinvolto nell'esplosione di uno IED. Uno dei feriti è grave.

Condividi post
Repost0
23 agosto 2012 4 23 /08 /agosto /2012 17:03

aghanistan-in-operazioni-congiunte-isaf-uccisi-16-insurgent.jpgNelle ultime 24 ore in una dozzina di operazioni congiunte dell'ISAF e dell'esercito afgano, sono stati uccisi sedici"insurgents", altri undici sono stati arrestati. Le operazioni congiunte si sono svolte a Kabul, Kandahar, Kapisa, Kunduz, Ghazni, Zabul, Uruzgan, e nell'Helmand, operazioni durante le quali è stato sequestrato anche un ingente quantitativo di armi, materiale esplosivo e munzioni che erano state occultati dagli stessi "insurgents". Ieri notte è stato ucciso un importante comandante talebano, Mullah Baran, al termine di un attacco da parte dei suoi uomini contro un checkpoint dell'esercito afgano nella provincia di Farah.

Condividi post
Repost0
21 agosto 2012 2 21 /08 /agosto /2012 14:14

afghanistan.jpgI  sorrisi dei tanti bambini dei villaggi di Nawabad e Bargana a Farah nel distretto di Bakwa ,hanno accolto i militari italiani. Qualche giorno fa infatti, i millitari del contingente italiano della Task Force South East su base 1°Reggimento Bersaglieri, hanno distribuito kit scolastici, capi di vestiario e aiuti umanitari ai bambini e agli abitanti dei villaggi. Il materiale distribuito ai bambini è stato donato dal gruppo Alpini di Giussano(MB). Erano presenti le autorità locali, gli anziani dei villaggi, e qualche rappresentante delle forze di sicurezza locali. Una giornata che i bambini di questi villaggi sperduti ricorderanno a lungo. Per i piccoli afgani e per i soldati italiani che ogni giorno combattono contro gli"insurgents" è un altro passo verso la speranza in un futuro migliore. Forse una guerra si può vincere anche con matite, penne, libri e quaderni.

Condividi post
Repost0
20 agosto 2012 1 20 /08 /agosto /2012 16:08

afghanistan-in-raid-aereo-isaf-ucciso-leader-talebano-di-al.jpgMentre i talebani continuano ad infiltrarsi tra le fila dell'esercito afgano, facendo vittime tra i soldati della contingente ISAF, il contingente si trova impegnato in una serie di operazioni congiunte, volte a contrastare la presenza degli"insurgents"sul territorio. Venerdì durante un raid aereo di precisione dell'ISAF, nel distretto di Watahpur, nella provincia di Kunar, è stato ucciso un importante leader talebano di Al-Quaeda. Il leader talebano aveva organizzato attacchi contro le truppe della coalizione e contro quelle dell'esercito afgano, ed aveva inoltre partecipato all'attacco kamikaze dell'8 agosto, costato la vita a tre militari americani e a tre civili afgani. Durante questa stessa operazione, sono stati uccisi molti altri "insurgents".Altri sospetti"insurgents"sono stati catturati a Logar durante un'operazione congiunta alla ricerca di un leader della rete di Haqqani, che aveva fornito armi, esplosivi e IED agli "insurgents"della zona. Oggi sempre durante un'operazione congiunta del contingente ISAF e delle truppe afgane, alla ricerca di un leader talebano della rete di Haqqani, nella provincia di Kandahar, sono stati arrestati molti"insurgents". Il leader talebano aveva piazzato numerosi IED  nei distretti di Panjwa'i e Zharay. Sempre oggi nell' Helmand, è stato arrestato nel distretto di Nahar-e Sarajin, un leader talebano che progettava e conduceva attacchi con IED in tutta la zona.

Condividi post
Repost0
18 agosto 2012 6 18 /08 /agosto /2012 11:57

afghanistan-attentato-a-shindand--8-morti.pngQuesta volta a trovarsi nel mirino dei talebani è stato un bazar, quello di Shindand, nella provincia di Herat, sotto la responsabilità dei militari italiani. Shindand è anche la zona dove si trova un ospedale gestito dal contingente italiano. Il bazar era  affollato di gente intenta a fare compere per festeggiare la fine del Ramadan. Erano le ore 8 locali, quando c'è stata una forte esplosione. Il bilancio è di otto civili morti e di altri dodici feriti. La polizia afgana è sulle tracce degli attentatori, che hanno colpito in una data importante come quella del Ramadan ma anche del novantatreesimo anniversario dell'indipendenza del paese.

Condividi post
Repost0
17 agosto 2012 5 17 /08 /agosto /2012 18:20

afghanistan-uccisi-insurgents-in-raid-aereo-in-ope-copia-2.jpgIeri con un raid aereo di precisione numerosi "insurgents"sono stati uccisi nel corso di un operazione congiunta dell'Isaf e delle forze di sicurezza afgane, nel distretto di  Nizan-e-Shahid nella provincia di Herat. Gli"insurgents"neutralizzati facevano parte della rete del leader talebano Abdullah Akabari, che ha condotto numerosi attacchi con IED in tutta la provincia  e anche contro la base di Herat che si trova sotto la responsabilità del contingente italiano. Il leader talebano inoltre stava organizzando una serie di attacchi ai danni del contingente Isaf e contro esponenti del governo afgano. Sempre ieri a Herat c'è stata un'esplosione nei pressi della Moschea Azzurra che ha provocato il ferimento di una decina di civili afgani.

Condividi post
Repost0