Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
31 maggio 2012 4 31 /05 /maggio /2012 14:17

nicola d'angelo parà 3Anche quest'anno riparte il "Memorial Paolo Ciaramella" e Paraca42 non poteva mancare a quest'evento. Paraca42 è la squadra del paracadutista della Folgore in congedo, Nicola D'Angelo, e prende il nome dal vino che Nicola ha creato in onore della gloriosa Brigata. Il numero 42 ricorda la storica battaglia di El-Alamein del 1942. La storia di Nicola la potete leggere sulla sua pagina Facebook. Nicola è il Presidente della squadra Paraca42. Dopo la scorsa edizione del 2011, che ha visto questa squadra classificarsi al secondo posto, quest'anno la squadra è pronta a scendere nuovamente in campo per cercare di conquistare la vittoria. Nicola ha voluto rilasciare un'intervista in esclusiva alla"sottilelinearossa"alla vigilia del torneo. D."Nicola ci puoi parlare della tua esperienza al torneo dell'anno scorso?" R."L'anno scorso è stata una bellissima esperienza...avevo lasciato il calcio un pò di anni fa...sai il calcio è uno sport che ti porta ansie, paure, gioie, emozioni, suspance. etc. etc. Ed infatti come sospettavo...l'anno scorso ho ritrovato quelle bellissime sensazioni proprio lì dove avevo lasciate ed in modo molto amplificate!" D."Nicola, puoi dirci come hai composto la squadra per il torneo di quest'anno?" R."Beh sicuramente è stato un lavoro impegnativo. Ho voluto tenere dei punti fermi, ho lavorato un pò sulla statistica...nel senso:l'anno scorso Paraca42 ha terminato il torneo con i seguenti numeri:miglior portiere, miglior difesa, miglior attacco e capocannoniere con più numero di goal di tutto il torneo. Quindi ho riconfermato il portiere"Michele Pastore",un difensore punto cardine del reparto "Fabio Viscardi", il capocannoniere" Francesco Portone". Altro riconfermato della squadra è "Saverio Santonastaso":è ovviamente colui che mi ha aiutato a formare questa squadra(senza il quale Paraca42 non sarebbe potuta esistere)"Michele Sacco". D." Insomma squadra vincente non si cambia. Puoi dirci qualcosa sugli altri elementi della squadra?" R."Eh qui arriva il bello. Per il restante della squadra ho trovato alcuni amici di lunga data e addirittura tra squadre di categoria "Eccellenza"della mia provincia! Sono riuscito ad ingaggiare"Gigi Caputo"reduce da un buon campionato tra le fila della"Vis S.Nicola"in campionato di eccellenza, lo ha seguito"Vincenzo De Rosa"proveniente da un campionato di promozione conl'"Intercasertana"arrivato in finale play-off per la promozione in eccellenza .Poi abbiamo ingaggiato"Mario De Maio"proveniente dalla"Real Ortese"neopromossa in eccellenza, squadra che si è imposta dalla prima giornata di campionato al vertice della classifica. Infine giusto per rafforzare ancora di più ciò che l'anno scorso è stata la migliore difesa, ho ingaggiato"Antonio Pandolfi"difensore centrale del "Real Marcianise"anche lui proveniente da un campionato di calcio di categoria eccellenza. Ultimo innnesto"Vincenzo De Lucia"fortemente voluto dal capocannoniere in carica "Francesco Portone". D."Nicola, puoi farci un pronostico sull'imminente torneo?" R."Sicuramente non è della mia personalità sbilanciarmi. Ci sono squadre competitive,sarà un'edizione molto avvincente, ne vedremo delle belle!Nella mia vita militare non ho mai sentito un paracadutista che non abbia avuto paura di saltare dall'aereo, sarebbe stata pura incoscienza. Paura e tensioni agonsitiche devono esserci, ma devono essere prese e gestite di petto!Sicuramente, e qui lo garantisco al 100% quello che preannuncio sarà una squdra corretta, disciplinata, e molto competitiva!!!".      Allora in bocca al lupo Nicola e "Alla porta!"come dicono i parà della Folgore.

Condividi post
Repost0
29 maggio 2012 2 29 /05 /maggio /2012 14:47

afghanistan-contingente-ISAF-elimina-numero-due-di-al-quaed.jpgDopo avere individuato esattamente la posizione dei terroristi di Al-Quaeda, ed essersi assicurati dell'assenza di civili nella zona, i militari del contingente ISAF hanno attaccato l'obiettivo con un raid aereo di precisione. Missione compiuta:il numero due di Al-Quaeda Sakmr Al Taifi è stato ucciso assieme ad un altro terrorista. L'operazione del contigente Isaf è stata condotta domenica,nella provincia orientale di Kunar. Al-Saifi aveva il comando degli"insurgents" coordinava gli attacchi contro i militari del contingente Isaf e le truppe afgane. Si spostava frequentemente tra l'Afghanistan e il Pakistan per portare agli"insurgents" gli ordini dei vertici di Al-Quaeda, gli forniva inoltre armi ed equipaggiamenti.

Condividi post
Repost0
28 maggio 2012 1 28 /05 /maggio /2012 17:07

afghanistan-militari-isa-attaccati-dai-talebani-4-morti.jpgAlcuni militari dell'ISAF sono stati attaccati da un ingente numero di"insurgents"nella provincia di Paktia, i militari hanno risposto prontamente reagendo al fuoco e hanno chiesto una copertura aerea. Quattro i militari morti(dei quali non è stata resa nota la nazionalità) a causa dello scoppio di IED. Potrebbe trattarsi di una rappresaglia da parte dei talebani, dato che sempre nella stessa zona, c'era stato un raid aereo della NATO nel quale sono morti otto civili, tra i quali sei bambini. Le vittime erano una coppia di genitori con i loro figli. E' stato il portavoce della provincia di Paktia a denunciare quanto accaduto durante il raid della NATO,l'ISAF sta raccogliendo informazioni per accertare quanto accaduto.

Condividi post
Repost0
28 maggio 2012 1 28 /05 /maggio /2012 16:29

afghanistan-precipita-elicottero-isaf-muoiono-tre-militari.jpgE' successo oggi in una zona non precisata dell'Afghanistan orientale. Il velivolo del contingente ISAF con a bordo dei militari è precipitato per cause ancora da chiarire, mentre era impegnato in operazioni di routine. Due militari(dei quali non è stata resa nota la nazionalità)sono morti. A quanto pare nella zona non erano in corso attività ostili da parte degli"insurgents", semberebbe quindi trattarsi di un incidente. Un altro militare ISAF è morto durante un combattimento nella zona a sud. Sale così a tre il tragico bilancio dei militari del contingente ISAF morti oggi.

Condividi post
Repost0
26 maggio 2012 6 26 /05 /maggio /2012 22:57

afghanistan-l-82-mo-reggimento-fanteria-torino-conduce-ope.jpgLa Highway 2 ,nel distretto di Pashton è una delle principali vie di comunicazione afgane. Ieri i militari italiani in forza all'unità di manovra "Military Advisor Team" della Task Force Center su base 82°Reggimento Fanteria"Torino,"hanno portato a termine un'operazione congiunta di pattugliamento di questa strada con le le forze dell'ANA(Afghan National Army). L'operazione è stata condotta sotto la guida dei militari afgani, addestrati dai militari italiani. E' stata un'operazione di pattugliamento importante, in quanto ha dimostrato come le forze afgane stiano acquisendo gradualmente la capacità di portare a termine attività operative volte al controllo del territorio e all'assistenza delle popolazioni locali dei villaggi. Ciò è stato reso possibile grazie alla guida e all'addestramento dei MAT(Arma trasporti e Materiali). Così anche un'operazione di pattugliamento congiunta diventa un'importante banco di prova nel delicato processo di transizione. Serve a verificare l'efficacia dell'addestramento ricevuto dalle truppe afgane, e favorisce sempre maggiori consensi da parte degli abitanti dei vari villaggi, che si sentono più al sicuro perchè protetti dagli attentati degli"insurgents".  Il duro lavoro di addestramento dei militari italiani alle truppe dà i suoi frutti e soprattutto porta il frutto della speranza a questo popolo.

Condividi post
Repost0
26 maggio 2012 6 26 /05 /maggio /2012 15:49

afganistan visita lampo di HollandeIeri visita lampo a sorpresa, del Presidente francese Holland al contingente francese disolocato nel paese, e in particolare a Kapisa, a nord dell'Afghanistan, dove sono schierati la maggior parte dei militari francesi. Holland ha voluto ribadire la sua promessa di fare rientrare in patria entro la fine del 2012, circa 2.000 militari degli attuali 3.550 attualmente presenti in Afghanistan."Nessun militare francese in forza ad unità combattenti resterà in Afghanistan dopo il 2012".Queste le parole del Presidente Holland durante la conferenza stampa con il Presidente afgano Karzai a Kabul. La Francia tuttavia, non abbandonerà l'Afghanistan al suo destino, in quanto assicurerà il suo sostegno economico e allo sviluppo del paese."La Francia porterà avanti la sua cooperazione con l'Afghanistan su questioni militari e civili, concentrandosi maggiormente sui settori della sanità, dell'agricoltura, e dell'elettricità dopo il 2014". I talebani non hanno apprezzato la visita a sorpresa del Presidente francese e sono passati all'azione con alcuni attentati. Il bilancio dei quali è di tre morti e nove persone ferite. Gli attentati sono avvenuti in diverse zone:nel sud dove sono esplose tre bombe, nella zona dell'Helmand a causa di un ordigno,un autobus è saltato in aria provocando la morte di due passeggeri e il ferimento di altre persone, nella provincia di Urzugan,invece, una bomba ha provocato la morte di un poliziotto e il ferimento di altri tre. A Kandahar un kamikaze a bordo di una moto si è fatto esplodere ferendo un poliziotto e due civili. La pace è ancora lontana da questo paese.

Condividi post
Repost0
24 maggio 2012 4 24 /05 /maggio /2012 15:54

"Punite" per il solo fatto di essere donne e di andare a scuola per frequentare le lezioni, istruirsi. Oggi i talebani hanno avvelenato l'aria di una scuola (nella città di Taliqan nella provincia di Takhar) con delle sostanza chimiche tossiche causando malori e svenimenti tra le studentesse e alcune insegnanti. Il bilancio è di 120 studentesse ricoverate all'ospedale assieme a tre delle loro insegnanti. La polizia locale non ha alcun dubbio che questo attacco chimico sia opera dei talebani. Alcuni mesi fa infatti, sempre i talebani avevano avvelenato l'acqua delle tubature di un'altra scuola femminile. Il loro obiettivo è sempre lo stesso:impedire l'istruzione e l'emancipazione delle donne nel paese. Quando i militari italiani inaugurano nuovi edifici scolastici o risrutrutturano quelli danneggiati dai talebani e distribuiscono kit di materiali scolatici nei villaggi più remoti, riescono a sconfiggere un nemico non meno pericoloso degli stessi talebani:l'ignoranza e l'arretratezza culturale che vuole la donna confinata in casa, senza nessun diritto:tantomeno quello all'istruzione. Questo purtroppo significa essere donna nel 2012 in Afghanistan.afghanistan-attacco-chimico-in-scuola-120-studente-copia-1.jpg

Condividi post
Repost0
23 maggio 2012 3 23 /05 /maggio /2012 16:24

afghanistan-commando-rapisce-volontari-ong.jpgSono stati rapiti oggi da un commando armato i cinque volontari di una ONG svizzera, la MEDAIR, che dal 1996 fornisce assistenza, servizi sanitari, aiuti alimentari alle comunità più isolate e bisognose di aiuto del paese. Si tratta di tre volontari afgani e di due donne, delle quali una europea e una di nazionalità africana. Al momento del loro rapimento i cinque volontari si trovavano nella provincia nord orientale di Badakhshan.Secondo alcune fonti si tratterebbe di un sequestro a scopo di estorsione e non politico. La polizia ha già avviato le ricerche per individuarli e liberarli al più presto.

Condividi post
Repost0
21 maggio 2012 1 21 /05 /maggio /2012 12:57

afghanistan-esplode-uno-ied-al-passaggio-di-militari-italia.jpgErano impegnati in un'attività di controllo del territorio, i militari italiani della Force Protection(un'unità che ha il compito di garantire la sicurezza nei pressi della base di Camp Arena),quando il loro convoglio composto da 3 Lince, è stato investito dall'esplosione improvvisa di uno IED.Non ci sono stati nè caduti, nè vittime. Il Lince in testa al convoglio è stato danneggiato. L'esplosione è avvenuta al passaggio del convoglio che aveva a bordo personale dell'Aeronautica Militare, alle 9.50 locali(le 7.20 in Italia)a 5 km a nord est dalla base di Camp Arena, nei pressi del villaggio di Siahvashan.

Condividi post
Repost0
20 maggio 2012 7 20 /05 /maggio /2012 16:44

afghanistan-attacco-a-convoglio-isaf-morti-2-militari-isaf.jpgIl kamikaze a piedi si è piazzato all'improvviso davanti al convoglio dell'ISAF che stava procedendo in direzione di Tirinikot, capitale della provincia di Uruzgan, e si è fatto esplodere. Due militari dell'ISAF(dei quali non è ancora stata resa nota la nazionalità)sono rimasti uccisi,morti anche due bambini e feriti diversi civili. La zona dove è avvenuta dove è avvenuto l'attacco è una delle zone più a rischio, dominata ancora da una resistenza molto forte da parte degli"insurgents". Ancora una volta un tragico bilancio di vittime dell'ennesimo attacco kamikaze dei talebani, avvenuto a poche ore dall'apertura del Vertice NATO a Chicago, dove è in programma la discussione del piano di ritiro dall'Afghanistan.

Condividi post
Repost0