Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
20 settembre 2012 4 20 /09 /settembre /2012 18:16

afghanistan-soldatessa-americana-partorisce-a-base-copia-3.jpgAveva superato il durissimo addestramento che prevedeva una marcia di otto miglia con uno zaino pesantissimo e la corsa di 5 km, era entrata a far parte della Dodicesima Brigata Meccanizzata della Royal Artillery, e alla fine la soldatessa inglese era partita per la sua missione in Afghanistan. Fin qui niente di strano, se non fosse per il fatto che poi la soldatessa ha partorito nella Base di Camp Bastion, nell'Helmand(la stessa dove è di stanza il Principe Harry). La la cosa più incredibile è che la soldatessa affermerebbe di non essersi accorta di essere incinta. Si sarebbe accorta di essere incinta solo dopo avere accusato dei forti dolori allo stomaco, ha quindi richiesto assistenza medica e poi c'è stato il parto. Se verrà reso noto, il nome di questa soldatessa passerà alla storia, perchè è la prima volta che una soldatessa partorisce durante la sua missione. La madre e il bambino, nato prematuro, stanno bene, dall'Inghilterra sono arrivati dei medici specializzati per visitare la soldatessa e il bambino che pi verranno rimpatriati. La domanda che tutti si fanno è:possibile che la soldatessa non si fosse accorta di essere incinta?

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Afghanistan
scrivi un commento
19 settembre 2012 3 19 /09 /settembre /2012 14:49

    La base di Adraskan nella provincia di Herat, è quella dove si svolge l'addestramento della polizia afgana da parte del contingente ISAF. Stamattina è finita di nuovo nel mirino dei talebani. Il bilancio è di almeno due agenti della polizia afgana rimasti uccisi, e di altri sei feriti. Nessun militare italiano è stato ferito nell'attentato. La base era già stata attaccata il 25 giugno di quest'anno, quando un razzo era stato lanciato all'interno della struttura, provocando la morte del Carabiniere scelto Manuele Braj, e il ferimento di altri militari italiani. Questa volta all'interno della base oltre ai poliziotti afgani, erano presenti degli addestratori americani e a quanto pare l'attentato era indirizzato proprio contro di loro. Questi  sono giorni piuttosto difficili per l'Afghanistan:non si ferma infatti l'ondata di proteste e di violenzeafghanistan-attaccata-base-di-adsrakan-2-morti-copia-1.jpgscatenate dal film blasfemo su Maometto:dopo l'attentato kamikaze all'aeroporto di Kabul che ha causato la morte di dodici civili, che lavoravano per un corriere estero, oggi migliaia di persone sono scese a Jalalabad per manifestare.  

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Afghanistan
scrivi un commento
17 settembre 2012 1 17 /09 /settembre /2012 17:47

afghanistan-contingente-isaf-uccide-capi-talebanie-insurgen.jpgE' stato ucciso stamattina  in un raid aereo di precisione durante un'operazione congiunta del contingente ISAF e dell'esercito afgano,Mohamad, uno dei capi talebani responsabili dell'attacco dell'11 maggio nel quale aveva perso la vita un militare del contingente ISAF. Nel raid aereo di precisione sono rimasti uccisi altri dodici"insurgents",tra i quali molti altri capi talebani che operano nella regione. Oggi invece nel distretto di Ghaziarad, sempre nel distretto di Kunar, è stato ucciso Mullah Tallal, un altro capo talebano attivo nella provincia di Kunar. I militari dell'ISAF dopo averlo identificato ed essendosi accertati dell'assenza di civili nella zona, l'hanno ingaggiato in un raid aereo di precisione. Il capo talebano in questione era stato resposabile di attacchi ai danni delle truppe della coalizione e manteneva spesso contatti con altri capi talebani per pianificare attentati anche contro le forze afgane. Sempre oggi a Wardack, in un'operazione congiunta è stato ucciso un capo talebano, Rashid, responsabile di attacchi contro il contingente ISAF. Durante l'operazione congiunta che ha portato alla sua uccisione, alcuni"insurgents"hanno fatto fuoco contro i militari del  contingente ISAF, i quali risposto prontamente uccidendo Rashid e altri"insurgents",e sequestrando inoltre molte armi destinate ad essere utilizzate in attacchi contro lo stesso contingente .

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Afghanistan
scrivi un commento
15 settembre 2012 6 15 /09 /settembre /2012 15:23

afghanistan-sotto-attacco-base-principe-harry-2-mo-copia-1.jpgI talebani hanno giurato vendetta contro gli americani per la diffusione del film balsfemo film su Maometto, e avevano anche dichiarato che avrebbero ucciso il Principe Harry. Hanno mantenuto la loro promessa. Questa notte la loro vendetta ha avuto come obiettivo proprio la Base di Camp Bastion, nell'Helmand, dove presta servizio il Pricipe Harry, pilota di elicotteri Apache, tornato in Afghanistan per una missione di sei mesi. La base è stata attaccata con razzi, colpi di arma da fuoco e mortai. Due marines sono morti e ci sono stati altri feriti, nessuna conseguenza per il Principe Harry. Alcune strutture dell'edificio hanno subito danni.

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Afghanistan
scrivi un commento
14 settembre 2012 5 14 /09 /settembre /2012 12:20

afghanistan-brigata-garibaldi-cede-comando-a-brigata-taurin.jpg"Il vostro lavoro di squadra, la flessibilità,e la determinazione sono le ragioni del successo ottenuto in questi sei mesi. Il nostro operare non è stato senza perdite e io voglio onorare i nostri commilitoni caduti unitamente a quelli delle forze armate afgane e della coalizione. I nostri eroi caduti non saranno dimenticati e i feriti, che porteranno per sempre i segni del loro contributo qui in Afghanistan sono per noi un esempio. Grazie a voi tutti la transizione della responsabilità della sicurezza alle forze afgane è ormai una realtà". Così il Generale  Luigi Chiapperini Comandante della "Garibaldi"  stamattina, presso l'aeroporto di Herat,  ha voluto salutare  i militari italiani e stranieri durante la breve cerimonia del passaggio di consegne tra la Brigata"Garibaldi" e la Brigata"Taurinense" comandata dal Generale di Brigata Dario Mario Ranieri. Da oggi infatti la"Taurinense"  prende il comando del Rc-West. Erano presenti alla cerimonia Gianluigi Magri, sottosegretario di stato alla Difesa, il  Generale John R. Allen Comandante ISAF, il Generale di Corpo d'Armata Marco Bertolini, il Comandante dell'ISAF Joint Command, il Generale James L.Terry e le principali autorità civili e militari dell'Afghanistan. Con questa cerimonia avvenuta stamattina, inizia ufficialmente la missione degli Alpini della Brigata "Taurinense".

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Afghanistan
scrivi un commento
12 settembre 2012 3 12 /09 /settembre /2012 15:32

afghanistan-talebani-rubano-segereti-militari-con-facebook.jpgEra  già successo nel lontano 2007 durante la guerra in Iraq, quando alcuni ribelli erano riusciti a geolocalizzare la posizione esatta di alcuni militari americani,  abbattendo poi alcuni elicotteri Apache. Ora il problema della sicurezza nello scambio di informazioni sui social network, si ripresenta per i militari di stanza in Afghanistan. Secondo uno studio del governo australiano infatti, si è scoperto che i talebani utilizzano Facebook:si creano dei falsi profili di donne affascinanti chiedendo e ottenendo l'amicizia sul popolare social network da parte dei militari dell'ISAF. In questo modo i talebani riescono ad ottenere informazioni militari riservate e tramite la geolocalizzazione sono in grado a volte anche di individuare l'esatta posizione sul territorio delle truppe del contingente ISAF. Oltre ai falsi profili di donne affascinanti, i talebani talvolta riescono ad assumere l'identità di compagni di scuola o amici degli stessi militari, è il gioco è fatto. Si è scoperto che utilizzando questo stratagemma, alcuni talebani sono riusciti ad entrare in contatto con militari dell'ISAF di stanza nella provincia di Oruzgan entrando in possesso di informazioni militari riservate. Al momento non esiste ancora un codice di regolamentazione ufficiale che disciplini l'utilizzo dei social network da parte del personale militare. Ma tutti sanno che alcune regole fondamenatali andrebbero sempre rispettate:mai rivelare nel proprio profilo Facebook l'esatta posizione geografica, non postare foto di località facilmente identificabili, non indicare le date di partenza e di rientro dalla missione, e soprattutto non accettare l'amicizia di donne troppo affascinanti:dietro di loro potrebbe esserci il nemico.

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Afghanistan
scrivi un commento
10 settembre 2012 1 10 /09 /settembre /2012 16:56

afghanistan5.jpgLa loro missione era iniziata il 14 marzo scorso, ora per la Task Force South East su base 1° Reggimento Bersaglieri al comando del Colonnello Luciano Carlozzo, è tempo di ritornare a casa. La Task Force South ha infatti ha lasciato la responsabilità della zona di Bakwa agli Alpini del 2°Reggimento di Cuneo comandati dal Colonnello Cristiano Chiti. Molte le operazioni portate a termine dai militari della Task Force South East, la più importante della quali è stata la "Shrimp Net"(vedi articolo sull'operazione"Shrimp Net"su questo stesso blog), che ha interessato Bakwa e il Gulistan al termine della quale la Fob"Ice" è stata ceduta come previsto, al controllo del governo afgano, mentre l'avamposto"Snow"è stato smantellato perchè ormai non più necessario ai fini operativi della missione. Complessivamente le operazioni portate avanti dai militari italiani sono state 724, con interventi umanitari a favore della popolazione dei villaggi a Bakwa e nel Gulistan, assistenza sanitaria(1.2272 MEDCAP) anche ai bambini con interventi chirurgici effettuati nelle diverse basi,45 Key Leaders Engagement(ovvero incontri con i capi dei villaggi). I militari hanno inoltre costruito ponti e strade, scuole e moschee, pozzi per l'acqua potabile. Nel loro lavoro i militari del 1°Reggimento sono stati supportati dal 21°Reggimento Guastatori che hanno avuto il compito di individuare e disinnescare gli ordigni piazzati  dagli"insurgents"sulle strade pattugliate dai militari. Ben 172 IED sono stati individuati e disinnescati. Nelle tante operazioni è stato inoltre utilizzato anche il velivolo UAV Raven per monitorare il territorio dall'alto.

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Afghanistan
scrivi un commento
10 settembre 2012 1 10 /09 /settembre /2012 14:35

afghanistan-bersaglieri-cedono-bala-murghab-a-eser-copia-2.jpgLa bandiera di guerra dell'8/vo Reggimento "Bersaglieri"di Caserta è stata portata via dalla Fob "Columbus". E' stato questo il momento nel quale la zona di Bala Murghab è passata sotto la responsabilità dell'esercito afgano. Un passaggio di consegne, quello tra i Bersaglieri e l'esercito afgano, avvenuto un paio di giorni fa, come era stato stabilito dagli accordi tra l'ISAF e il governo afgano. I tempi sono stati rispettati alla lettera. Il lavoro è stato portato a termine dai Bersaglieri nei loro sei mesi di missione, durante i quali hanno dovuto fronteggiare gli attacchi degli"insurgents" ma nonostante le tante insidie, sono riusciti anche a portare aiuti umanitari e assistenza alle popolazioni dei villaggi afgani. Ora i Bersaglieri si sono trasferiti presso la base di "Camp Arena" a Herat, alcuni di loro sono già rientrati patria, gli altri rientreranno via via nei prossimi giorni. Il lavoro svolto dai Bersaglieri verrà proseguito dai colleghi della Brigata Alpina"Taurinense"in partenza per la missione. Il passaggio della Fob "Columbus" all'esercito afgano e della zona di Bala Murghab è il raggiungimento di un altro importante obiettivo nel processo di transizione, è la dimostrazione di una sempre maggiore autonomia operativa acquisita dagli uomini dell'esercito afgano grazie all'addestramento dei militari italiani.

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Afghanistan
scrivi un commento
8 settembre 2012 6 08 /09 /settembre /2012 15:01

afghanistan-copia-1.jpgStavano vendendo la loro mercanzia ai militari che passavano, e ai diplomatici quando all'improvviso, il kamikaze sulla moto imbottita di esplosivo si è fatto esplodere. Sono morti così dieci bambini nell'attentato di stamattina avvenuto a Kabul, nei pressi del quartier generale dell'ISAF. Un tragico bilancio purtroppo destinato a salire. Forse nel mirino degli attentatori c'era un diplomatico indiano. Resta tutta da accertare la dinamica di un attentato che questa volta ha colpito delle vittime innocenti. Una giornata quella di oggi, bagnata dal sangue di altri due attentati:uno avvenuto nella zona meridionale del paese dove sono stati uccisi due anziani capi di un villaggio, e  due donne, e una altro avvenuto nei pressi della prigione di Tarinkot, dove hanno perso la vita due funzionari che vi lavoravano:si è sentita una forte esplosione. Non sembra esserci pace per questo paese martoriato da una guerra che pare senza fine, nella quale a pagare con la vita sono sia i civili che i militari e oggi putroppo anche dei bambini.

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Afghanistan
scrivi un commento
6 settembre 2012 4 06 /09 /settembre /2012 12:49

afghanistan-i-bersaglieri-della-garibaldi-rientrano-in-ital.jpgPer loro il conto alla rovescia era già iniziato da un pò:meno dieci:tanti sono i giorni che mancano al rientro in patria, a Caserta, per i Bersaglieri della Brigata "Garibaldi". Una missione la loro durata sei mesi. Una missione che li ha visti impegnati a fronteggiare gli"insurgents" per rendere più sicuro il territorio afgano, ma anche a portare il loro aiuto alle popolazioni dei villaggi più remoti con assistenza sanitaria e la distribuzione di aiuti umanitari. Una missione rischiosa e pericolosa, che ancora una volta ha visto i militari italiani nel mirino dei talebani più di una volta con diversi attacchi. Il loro lavoro verrà proseguito dai colleghi della Brigata Alpina"Taurinense"che a metà settembre partiranno in missione. Proprio l'altro giorno presso la Caserma"Montegrappa"a Torino, il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, il Generale Claudio Graziano, durante la cerimonia di saluto in vista della partenza, ha avuto per gli Alpini parole di incoraggiamento:dovranno continuare il lavoro dei loro predecessori iin una fase delicatissima come quella della transizione. Oltre alla Taurinense, in teatro saranno schierati di volta in volta il 2°Rgt di Cuneo, il 3° Rgt di Pinerolo, il 9°Rgt de l'Aquila, il 1°Rgt Artiglieria Terrestre di Fossano, e il 32°Rgt di Torino. Per i Bersaglieri della "Garibaldi"ci sarà un lungo e meritato periodo di riposo prima di ritornare operativi.

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Afghanistan
scrivi un commento