Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
29 agosto 2021 7 29 /08 /agosto /2021 16:57
Kosovo: i Paracadutisti della Folgore effettuano donazioni a favore della popolazione
Kosovo: i Paracadutisti della Folgore effettuano donazioni a favore della popolazione

Pompe idriche per la fornitura di acqua a favore degli abitanti del villaggio di Velika Ocha e consegna di materiale didattico, vestiario e giocattoli  favore dell'orfanotrofio denominato Casa: sono queste le donazioni effettuate dai Paracadutisti della Folgore della missione KFOR in Kosovo. I Paracadutisti dell'Esercito della Brigata Folgore con i Diavoli Gialli del 185mo Reggimento Artiglieria Paracadutisti sono infatti  attualmente impegnati in prima linea nel supportare la popolazione.

La prima donazione ha visto la realizzazione di pompe idriche per la fornitura di acqua a favore degli abitanti del villaggio citato sopra. L'esecuzione di quest'opera è stata realizzata allo scopo di incrementare la capacità di fornire servizi essenziali per tutta la popolazione e contemporaneamente rendere più efficace la fornitura idrica nel villaggio. Il Tenente Colonnello Mario Longo, Comandante del battaglione di manovra del RC-W, in occasione dell'inaugurazione dei lavori, alla presenza del capo villaggio Miroslav Lukic, ha sottolineato l'importanza di questi progetti cooperazione civile-militare ed in particolare ha comunicato che la realizzazione dell'impianto di pompe idriche aiuterà molte famiglie a fruire in maniera più agevole della risorsa dell'acqua, bene prezioso per ogni attività umana.

In occasione invece della donazione all'orfanotrofio, il Comandante del RC-W, il Colonnello Andrea Bertazzo, ha affermato che questa struttura rappresenta un'importante realtà che offre sul territorio, un servizio essenziale di accoglienza, organizzata sul modello di una moderna fattoria, che con i propri laboratori di avviamento al lavoro per le ragazze e i ragazzi, sia cattolici che musulmani, ormai diventati adulti, costituisce una struttura importantissima di cooperazione interreligiosa ed etnica sul territorio.

Kosovo: i Paracadutisti della Folgore effettuano donazioni a favore della popolazione
Condividi post
Repost0
11 agosto 2021 3 11 /08 /agosto /2021 15:26
Kosovo:Paracadutisti della Folgore donano impianto fotovoltaico all'ospedale di Strpce
Kosovo:Paracadutisti della Folgore donano impianto fotovoltaico all'ospedale di Strpce

Un sistema di pannelli solari per la fornitura di energia elettrica all'ospedale Health Center di Strpce/Shterpce: é questa la donazione che é stata realizzata dalle Unità del Regional Commant West (RC-W), comando multinazionale della missione KFOR, la cui componente italiana é costituita da millitari di tutte le Forze Armate Italiane, che in questo momento vede impegnati i Diavoli Gialli del 185°Reggimento Artiglieria Paracadutisti della Brigata Folgore.

La donazione é stata effettuata nei giorni scorsi e grazie a questa l'ospedale potrà avere una fornitura di energia elettrica con i pannelli solari, l'obiettivo infatti  é quello di incrementare le capacità di fornire servizi essenziali per tutta la popolazione e allo stesso tempo rendere l'ambiente più salubre grazie al miglioramento della qualità dell'aria. Questa donazione rientra nell'ambito dei progetti realizzati dal contingente italiano che sostengono tutte le diverse etnie che vivono in Kosovo, molti dei qualisono rivolti alle giovani generazioni ed incentrate sul principio della pubblica utilità ed imparzialità.

Con questi principi le unità italiane di Cooperazione Civile-Militare facilitano la collaborazione con le  istituzioni locali, contribuendo allo sviluppo culturale, sociale e deconomico del paese.Il Colonnello Andrea Bertazzo, Comandante del RC-W, in occasione della donazione alla presenza  del direttore sanitario della municiplaità dr.Sasa Krsticic, dei medici e degli infermieri dell'ospedale, ha espresso l'importanza di questi progetti di cooperazione civile militare ed in particolare ha espresso che la "realizzazione di questo impianto genererà energia elettrica, darà la possibilità di far risparmiare notevolmente la municipalità e questo permetterà di destinare maggiormente i fondi dell'ospedale in altre attrezzature sanitarie e medicinali".

Kosovo:Paracadutisti della Folgore donano impianto fotovoltaico all'ospedale di Strpce
Condividi post
Repost0
7 marzo 2021 7 07 /03 /marzo /2021 15:24
Kosovo:il contingente militare italiano dona attrezzature ospedaliere per cure contro Covid-19

Due macchine per l'ossigeno, un'autoclave da 23 litri, 30 saturimetri ed inalatori professionali: sono queste le attrezzature ospedaliere  indispensabili per il contrasto al Covid-19 e le cure, donate dal contingente militare italiano all'organizzazione ospedaliera Health Centre del Comune di Pec/Peje in Kosovo. 

Questa donazione da parte del contingente italiano del Regional Command West di KFOR, a guida italiana su base 1° Reggimento Artiglieria da Montagna della Brigata Alpina Taurinense nell'ambito della Cooperazione Civile Militare (CIMIC), rientra nell'ambito dei progetti sanitari, scolastici sportivi e infrastrutturali in favore della popolazione locale previsti dalla Risoluzione 1244 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Il Comando multinazionale della missione NATO KFOR al momento é composto da oltre 800 uomini e donne appartenenti agli 8 contingenti di Austria, Macedonia del Nord, Italia, Moldavia, Polonia, Slovenia, Svizzera, e Turchia.

Kosovo:il contingente militare italiano dona attrezzature ospedaliere per cure contro Covid-19
Condividi post
Repost0
28 settembre 2020 1 28 /09 /settembre /2020 18:17
Kosovo:militari italiani della missione NATO KFOR  assistono bambini autistici
Kosovo:militari italiani della missione NATO KFOR  assistono bambini autistici
Kosovo:militari italiani della missione NATO KFOR  assistono bambini autistici

I militari italiani della missione NATO KFOR  in Kosovo hanno donato alla ONG "Autizmi"(fondata da un gruppo di genitori nel 2011 per aiutare i ragazzi affetti da autismo di tutte le comunità del Kosovo promuovendone l'inclusione e l'integrazione sociale) alcuni ausili che daranno la possibilità ai bambini seguiti dall'organizzazione di svolgere esercizi fisici e motori. L'Italia detiene il comando di KFOR ed é il secondo Paese contributore della più longeva  delle missioni dell'Alleanza Atlantica, attiva in Kosovo dal 1999 secondo il mandato della  risoluzione 1244 del 1999.

 Il progetto é stato finanziato dall aNATO ed è stato realizzato dal team di monitoraggio e collegamento dell'Esercito Italiano operativo nella zona di Pristina, nell'ambito delle attività di assistenza prestate in modo imparziale dalla missione KFOR alle istituzione e alle comunità del Kosovo.

Kosovo:militari italiani della missione NATO KFOR  assistono bambini autistici
Condividi post
Repost0