Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
30 marzo 2015 1 30 /03 /marzo /2015 18:36
Taranto:caso marò:Latorre è provato,non deve ritornare in India

Più passano i giorni più sia avvicina il 12 aprile, data nella quale se nessuno del Governo che ci ritroviamo, lo impedirà, il fuciliere del S.Marco Massimiliano Latorre dovrà tornare in India a raggiungere il suo commilitone Salvatore Girone.E' di oggi la notizia che quattro parlamentari:Elio Vito(FI) Presidente della Commissione Difesa della Camera,il Vice Presidente Massimo Artini(AI),e gli onorevoli Ludovico Vivo(PD)e Tatiana Basilio(M5S)sono andati a Taranto a fare visita al fuciliere del S.Marco Massimiliano Latorre in Italia da sette mesi per potersi curare dall'ischemia che lo aveva colpito sette mesi fa in India.Le sue condizioni di salute sono migliorate anche se certo non è nella condizione ottimale per sottoporsi a uno stress come quello del rientro in India.Ha un calo della vista e vuoti di memoria. e come ha affermato l'On.Elio Vito:"Massimiliano è un uomo forte ma allo stesso tempo è provato e segnato da questa esperienza.Che le condizioni di salute di Massimiliano siano tali da non giustificare il suo rientro in India, anzi potrebbe determinarsi un aggravamento delle sue condizioni è evidente .La discussione che dobbiamo fare tutti quanti è la messa in atto di una strategia che porti alla definitiva risoluzione della vicenda dei due fucilieri di Marina.Una risoluzione che deve restituire ai due militari il loro onore, la loro dignità e professionalità.Il termine onore compare in diversi documenti approvati semplicemente per affermare un concetto, il concetto della loro innocenza".Onore, dignità e innocenza:c'è da augurarsi che la persona che si troverà davanti al documento con il quale il governo italiano consegnerebbe di nuovo agli indiani il fuciliere del S.Marco Massimiliano Latorre si ricordi di queste tre parole, butti via la penna e non firmi niente.

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Marò
scrivi un commento

commenti