Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
21 marzo 2016 1 21 /03 /marzo /2016 17:18
Roma:il 26 marzo l'Italia scende in piazza per i marò

C'è un Italia che non dimentica i due fucilieri del S.Marco e che è pronta a mobilitarsi per manifestare loro  tutta la sua solidarietà e per chiedere al governo che vengano liberati.

Il 26 marzo gli italiani scenderanno in piazza per chiedere a gran voce la liberazione dei due fucilieri del S.Marco Massimiliano Latorre e Salvatore Girone. I due militari italiani accusati ingiustamente e con tutte le prove a loro favore, da quattro anni aspettano un processo che decida quale sarà la loro sorte. Mentre è calato il silenzio dei media in attesa delle sedute del Tribunale dell'Aja , previste per il 30 e il 31 marzo, sul web non si fermano le iniziative a favore di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, specialmmente da parte del gruppo"Iosonomarò" attivo anche su Twitter. Sulla bacheca Facebook di Nicola Marenzi sono state postate le istruzioni per la partecipazione all'evento(da un'idea di Matteo Cacco) di sabato 26 marzo. Evento che si svolgerà in tutte le piazze d'Italia e al quale in queste ore stanno aderendo migliaia di italiani. Ecco cosa si legge sulla bacheca di Nicola Marenzi: " CHIEDIAMO MASSIMA CONDIVISIONE DELL'EVENTO E L'INVITO DI TUTTI I VOSTRI CONTATTI.

Per sabato 26 Marzo dalle ore 10.00 alle 13.00 organizziamo per ogni città gruppi di sostenitori di Latorre e Girone che si facciano carico della stampa e distribuzione di un volantino che riporti, a pochi giorni dell'avvio delle sedute del Tribunale Arbitrale dell'Aia, all'attenzione degli italiani la vergogna dell'ingiusta detenzione di due soldati e richieda il sos...tegno di tutti per la loro liberazione.

Si chiede un sforzo in più a tutti per l'organizzazione dell'evento passando dalla tastiera e dal virtuale ad una presenza attiva nelle strade.
Abbiamo pensato che l'organizzazione dell'evento potrebbe svolgersi in questo modo:

1) Gli aderenti all'evento dovranno fare uno sforzo per creare un minimo di organizzazione di gruppo a livello territoriale ( per esempio si possono creare chat fra chi abita nella stessa città o nello stesso territorio)
2) Ogni gruppo di territorio creato dovrà autonomamente individuare il luogo dell'appuntamento per la distribuzione di sabato 26 marzo e farsi carico della stampa dei volantini che intende utilizzare

3) Ogni gruppo dovrà individuare un referente che si faccia carico di chiedere l'autorizzazione al Comune per il volantinaggio. I tempi e i moduli da utilizzare sono diversi per ogni Comune per cui occorre informarsi direttamente.

4) Il volantino verrà predisposto dagli organizzatori dell'evento, postato sulla pagina dello stesso ed inviato via email se comunicate.
Proviamoci ancora una volta tutti insieme per Salvatore e Massimiliano".

Tutti possono partecipare. E non c'è dubbio che anche questa volta gli italiani scenderanno in massa in tutte le piazze per chiedere a gran voce la liberazione dei due fucilieri del S.Marco dopo ben quattro anni. Sono infatti passati quattro anni da quel  giorno, come ha anche ricordato Massimiliano Latorre, qualche giorno fa, postando su Facebook un video che rievoca le fasi dell'arresto. Come sfondo la canzone di Vasco Rossi:"Voglio trovare un senso a questa condizione, anche se un senso non ce l'ha."

 

 

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Marò
scrivi un commento

commenti