Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
26 febbraio 2011 6 26 /02 /febbraio /2011 16:51

Situazione ad alta tensione per il contingente militare italiano in Afghanistan. Ieri un militare è rimasto ferito inseguito ad un'esplosione, come è stato riferito dal Ministro La Russa che ieri si trovava a Livorno per la cerimonia in vista della partenza della Brigata Folgore per l'Afghanistan.foto-militari-italiani-cn-mezzo-militare-foto-x-blog-afghan.jpg Il fatto è avvenuto ieri a Shindand, una pattuglia di militari italiani si è trovata sotto attacco da parte degli "insurgents", sono stati esplosi anche dei colpi d'arma fuoco. Poco dopo la mezzanotte c'è stata l'eplosione di uno IED(ordigno esplosivo improvvisato), che ha sbalzato il rallista(il militare posto sulla torretta del Lince) fuori dal blindato. Il militare avrebbe riportato una ferita al ginocchio e le sue condizioni non sarebbero preoccupanti. Il Lince, secondo quanto riferito dal Comando Regionale Ovest della Missione Militare Isaf, ha riportato"danni materiali sostanziali". I militari sotto attacco hanno reagito prontamente e sono riusciti a mettere in fuga gli assalitori che avevano attaccato la pattuglia. Subito dopo l'attentato la"quick reaction force"è partita dalla base "shaft", sede del Comando. Un team è riuscito a portare a termine l'operazione di recupero di tutti i militari della pattuglia nonchè del Lince coinvolti nell'esplosione. Alle operazioni di recupero hanno preso parte anche una "quick reaction air"americana ed un aereo UAV senza pilota.

La pattuglia coinvolta nell'esplosione stava svolgendo le attività previste dal "Bear 5":un'operazione portata avanti dagli Alpini del 5 Reggimento e dalla polizia afgana nella zona di Shindand. Questa operazione, come ha affermato il Maggiore Igor Piani, portavoce del Contingente Militare Italiano, negli ultimi giorni aveva ottenuto dei risultati importanti, portando all'arresto del Mullah Basir, un "insurgent" della zona che aveva partecipato a diversi attentati terroristici riuscendo sempre a sfuggire alla cattura. Sempre durante questa operazione sono stati arrestati altri 8 sospettati e poste sotto sequestro molte armi e munizioni.

(Foto:esercito.italiano)

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Afghanistan
scrivi un commento

commenti

gerlando taibi 03/03/2011 00:16



ankora una volta l'talia piange un suo connazionale morto per la patria e per la pace in afghanistan ma purtroppo ankora una volta ci troviamo kn la ostilità talebane ke kontinua a uccidere e
seminare terrore tutto ciò ci deve far riflettere ma tutto questo un giorno avrà una fine?un giorno il popolo afghano avrà la sua indipendenza e konoscerà la demokrazia?kn le notizie ke ci
arrivano dall'egitto tunisia o libia una speranza c'è ma è una speranza makkiata di sangue.