Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
22 marzo 2011 2 22 /03 /marzo /2011 16:22

comunicazioni-radio-2.jpgSuccede anche questo. Sembra incredibile ma è realmente accaduto. Un ex militare olandese di professione radioamatoreé riuscito ad intercettare le comunicazioni via radio dei piloti impegnati in missione in Libia. I segreti militari sono stati violati, ed il radioamatore ha pensato bene di rendere pubbliche queste intercettazioni sul popolare sito di microblogging "Twitter" che proprio oggi festeggia i suoi primi 5 anni di vita. Ora le informazioni militari segrete possono essere in possesso di tutti, grazie al lavoro dei radioamatori che da una postazione segreta in Olanda, riescono a captare in chiaro le comunicazioni fra le torri di controllo e i caccia in volo, e poi postano tutto, ma proprio tutto su "Twitter": i nomi in codice, la posizione, i loro movimenti. Ma perchè questo ex militare olandese ha deciso di rendere pubbliche le conversazioni via radio dei piloti in missione in Libia? Huub, questo il suo nome, ha risposto:"Per ascoltare la verità, escludendo qualsiasi propaganda militare o politica". In questi ultimi giorni Hubb ha postato molte news riguardanti molti velivoli impegnati in Libia nella Missione "Odissey Dawn", è riuscito ad intercettare anche le comunicazioni via radio di 2 Tornado italiani che volavano verso Trapani, di 2 F-16 sulla rotta di Sigonella, e pure di un aereo cisterna britannico, che dopo avere completato il rifornimento in volo di 5 Eurofighter era in manovra di allontanamento dallo spazio aereo francese. Intercettato anche il "Commando Solo" l'aereo delle truppe USA che è specializzato nella guerra psicologica e nell'attività di propaganda. Le comunicazioni dovevano restare segrete, ma Hubb, dopo averle intercettate ha riportato fedelmente su "Twitter" le conversazioni radio del velivolo, un EC-130J, e in una delle comunicazioni captate, una voce maschile in arabo, francese, ed inglese esorta le navi libiche a non lasciare il porto:"Le forze del regime di Gheddafi stanno violando una risoluzione ONU che impone di mettere fine alle ostilità nel vostro paese. Se tenterete di lasciare il porto, verrete attaccati e distrutti". Proprio oggi "Twitter"compie 5 anni, con 20 milioni di iscritti e si può dire che ha cambiato radicalmente il modo di fare informazione. E' stato proprio grazie a "Twitter" che tutto il mondo é potuto venire a conoscenza di news e di immagini riuscendo ad aggirare la censura, come nel caso della rivolta in Egitto, ed anche per ciò che riguarda la Libia in questi giorni. Quotidiani importanti come il "Guardian" e il"New York Times"hanno iniziato ad inviare i loro "tweet"(brevissimi messaggi testo) in tempo reale in tutto il mondo tenendo aggiornata la gente su quanto sta accadendo in questi giorni.

 

Condividi post

Repost 0
Published by Alessandra C. - in Attualità
scrivi un commento

commenti