Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
18 dicembre 2020 5 18 /12 /dicembre /2020 18:46
Livorno:un nuovo Sottufficiale di Corpo per la Brigata Paracadutisti "Folgore"

Passaggio di consegne nei giorni scorsi, nell'incarico di Sottufficiale di Corpo della Brigata Paracadutisti "Folgore": il 1° Luogotenente Davide Campisi, che lascerà a fine anno il servizio attivo, cede l'incarico dopo 6 anni al 1° Luogotenente Alessandro Pellegrino. I

Il Sottufficiale di Corpo, in qualità di advisor per questioni attinenti all'etica, alla morale, allo spirito di corpo, alla motivazione ed al clima organizzativo del personale appartenente alle categorie dei Sottufficiali, dei Graduati e Militari di Truppa, viene scelto direttamente dal Comandante sulla base di diversi fattori fra i quali il profilo di carriera, i requisiti culturali, fisici e professionali. 

Il Comandante della Brigata Paracadutisti "Folgore" il Generale B. Beniamino Vergori ha espresso al 1°Luogotenente Davide Campisi profonda gratitudine per l'eccezionale servizio svolto, sempre a servizio della" Folgore"e dell'Esercito Italiano.

Livorno:un nuovo Sottufficiale di Corpo per la Brigata Paracadutisti "Folgore"
Condividi post
Repost0
16 dicembre 2020 3 16 /12 /dicembre /2020 18:27
Grosseto:i paracadutisti del 183°Reggimento Nembo di Pistoia al comando dell"Operazione"Strade Sicure"in Toscana

Passaggio di consegne al comando dell'Operazione"Strade Sicure"in Toscana:i paracadutisti del 183°Reggimento"Nembo"hanno assunto il comando dell'Operazione subentrando al 3° Reggimento "Savoia Cavalleria". I militari agli ordine del Colonnello Domenico Leotta, cedono la responsabilità del raggruppamento"Toscana"ai colleghi paracadutisti in del Colonnello Vincenzo Zampella, dopo 6 mesi di attività sul territorio e in particolare nelle città di Firenze, Livorno, Pisa.

Durante il periodo in cui il reggimento "Savoia-Cavalleria"ha guidato l'operazione, i soldati dell'Esercito Italiano, oltre a presidiare  luoghi di particolare interesse storico-culturale, hanno contribuito all'identificazione di numerosi sospetti ed al sequestro di sostanze stupefacenti. 

Sono più di 400 i paracadutisti dispiegati per l'operazione in Toscana, ed hanno collaborato con le forze dell'ordine mettendosi in evidenza soprattutto per l'attività di controllo presso lo scalo aeroportuale di Firenze. Uno sforzo sinergico con le autorità di Pubblica Sicurezza che nella attuale situazione di emergenza dovuta al COVID-19, ha comportato un particolare coordinamento per il controllo delle misure di sicurezza dettate dalla normativa governativa durante gli ultimi sei mesi. 

L'operato dell'Esercito, impiegato ininterrottamemte dal 2008 ad oggi nell'Operazione"Strade Sicure" su tutto il territorio nazionale, ha come obiettivo quello di innalzare la percezione di sicurezza nei cittadini mediante una presenza attenta e costante nelle maggiori città, in piena aderenza ai motti #NoiCiSiamoSempre e #DiPiùInsieme.

Alle dirette dipendenze delle Forze Operative Nord, le unità della Brigata paracadutisti "Folgore"continuano ad essere impiegate nell'ambito dell'Operazione "Strade Sicure"in Toscana vigilando in collaborazione con le forze dell'ordine siti e obiettivi particolarmente sensibili, alcuni dei quali inseriti dall'UNESCO fra i patrimoni mondiali dell'umanità.

Grosseto:i paracadutisti del 183°Reggimento Nembo di Pistoia al comando dell"Operazione"Strade Sicure"in Toscana
Grosseto:i paracadutisti del 183°Reggimento Nembo di Pistoia al comando dell"Operazione"Strade Sicure"in Toscana
Grosseto:i paracadutisti del 183°Reggimento Nembo di Pistoia al comando dell"Operazione"Strade Sicure"in Toscana
Grosseto:i paracadutisti del 183°Reggimento Nembo di Pistoia al comando dell"Operazione"Strade Sicure"in Toscana
Condividi post
Repost0
13 dicembre 2020 7 13 /12 /dicembre /2020 18:27
Bitti:i fanti della Brigata Sassari lasciano Bitti,il sindaco"Non dimenticheremo mai ciò che avete fatto per il nostro paese"

"Non dimenticheremo mai ciò che avete fatto per il nostro paese, per le tante persone in difficoltà che in voi hanno visto degli angeli arrivati per soccorrerli in un momento terribile. Nel ringraziarvi uno per uno mi auguro che un giorno non molto lontano possiate tornare a Bitti, riattraversare le vie ed entrare nelle tante case che avete liberato dall'acqua e dalle macerie. Nel vivere questa disgrazia abbiamo avuto la fortuna di scoprire una rete di solidarietà umana e di pronto intervento istituzionale di cui tutti noi dobbiamo essere fieri ed orgogliosi: grazie di cuore a tutti e a bo tornare in cosas de bonu": con queste parole il sindaco di Bitti, Giuseppe Ciccolini, ha voluto ringraziare i fanti della Brigata Sassari che sono  partiti l'altro giorno. E sono partiti anche gli uomini del Corpo Forestale. 

I militari erano arrivati a Bitti per supportare la popolazione e liberare le strade dal fango e detriti della terribile alluvione del 28 e 29 novembre. Anche i Vigili del Fuoco ridurranno il loro impegno. L'altro giorno si è insediata la Commissione coordinata dal sindaco con l'obiettivo di valutare la sicurezza delle strutture private che sono state danneggiate dall'alluvione. Il lavoro dei fanti della Brigata Sassari verrà proseguito dai militari del Genio Guastatori.

Condividi post
Repost0
9 dicembre 2020 3 09 /12 /dicembre /2020 15:20
Barletta:70 militari  VFP1 della Brigata "Pinerolo""portano a termine addestramento "Combat Ready"
Barletta:70 militari  VFP1 della Brigata "Pinerolo""portano a termine addestramento "Combat Ready"
Barletta:70 militari  VFP1 della Brigata "Pinerolo""portano a termine addestramento "Combat Ready"

Si é concluso con un'esercitazione continuativa di 36 ore ed un assalto di squadra presso il poligono occasionale di Torre di Nebbia, l'iter formativo di 70 giovani militari  VFP1 del 4°blocco 2° scaglione 2019  della Brigata meccanizzata"Pinerolo", destinati a prestare servizio presso gli 8 reparti che costituiscono la Brigata.

I militari hanno frequentato il corso"Combat"presso l'82°Reggimento Fanteria "Torino" a Barletta,  hub addestrativo della Brigata Pinerolo per l'organizzazione e la condotta delle attività finalizzate al completamento dell'iter formativo. I 70 militari durante questo corso di addestramento intensivo sono stati valutati nell'esecuzione di attività ginnico-sportive, tecnico-professionali, e nel rendimento comportamentale e motivazionale.

Sono state condotte molteplici attività teorico-pratiche quali l'impiego dell'armamento individuale, tiri con armi portatili e di reparto sia diurni che notturni, lancio della bomba a mano, topografia, addestramento individuale al combattimento, circuito di Addestramento Ginnico Sportivo Militare-CAGSM, che hanno permesso di acquisire la capacità "Combat"di fuciliere propedeutica per affrontare ulteriori attività addestrative/operative una volta giunti presso i rispettivi reparti di assegnazione.

L'addestramento si é svolto nel pieno rispetto delle misure di sicurezza relative al contenimento della diffusione epidemiologica da COVID-19. Il Comandante dell'82°Reggimento Fanteria"Torino", il Colonnello Sandro Iervolino, ha espresso la sua soddisfazione complimentandosi con tutti e ringraziando sia i Comandanti sia i frequentatori del corso per l'impegno profuso e per il livello addestrativo raggiunto.

Barletta:70 militari  VFP1 della Brigata "Pinerolo""portano a termine addestramento "Combat Ready"
Barletta:70 militari  VFP1 della Brigata "Pinerolo""portano a termine addestramento "Combat Ready"
Barletta:70 militari  VFP1 della Brigata "Pinerolo""portano a termine addestramento "Combat Ready"
Barletta:70 militari  VFP1 della Brigata "Pinerolo""portano a termine addestramento "Combat Ready"
Barletta:70 militari  VFP1 della Brigata "Pinerolo""portano a termine addestramento "Combat Ready"
Barletta:70 militari  VFP1 della Brigata "Pinerolo""portano a termine addestramento "Combat Ready"
Condividi post
Repost0
6 dicembre 2020 7 06 /12 /dicembre /2020 18:08

Da giorni la via principale di Bitti era ostruita da un'imponente muraglia di fango,  da oggi quel muro non c'è più: è stato spalato via dai militari del 5° Reggimento Genio  Guastatori della Brigata Sassari, intervenuti nei giorni scorsi e in coordinamento con i Vigili del Fuoco, Forze dell'Ordine , volontari e Protezione Civile a supporto della popolazione di Bitti. I militari al termine del loro lavoro incessante hanno intonato l'Inno della Brigata Sassari che é cosi risuonato per le vie del paese: un momento davvero emozionate che segna un piccolo ritorno alla normalità per la popolazione duramente provata dal nubifragio dei giorni scorsi che ha causato anche  3 vittime.  (video di Telesardegna)

Bitti: i militari della Brigata Sassari liberano la via principale dal fango e intonano il  loro celebre l'Inno
Condividi post
Repost0
30 novembre 2020 1 30 /11 /novembre /2020 17:41
Bari:i Bersaglieri del 7° Reggimento in addestramento
Bari:i Bersaglieri del 7° Reggimento in addestramento
Bari:i Bersaglieri del 7° Reggimento in addestramento
Bari:i Bersaglieri del 7° Reggimento in addestramento

"Attività finalizzate a garantire una risposta immediata dei reparti dell'Esercito alle esigenze nazionali e multinazionali (NATO/UE)": questo l'obiettivo dell'addestramento presso il Poligono di Torre di Nebbia per mantenere le capacità operative in ambito JRF.  Continuano infatti  le attività addestrative delle Unità della Brigata Meccanizzata Pinerolo  per il mantenimento delle capacità/assetti ad alta ed altissima prontezza operativa , finalizzate a  garantire una risposta immediata dei reparti dell'Esercito alle esigenze nazionali e multilnazionali(NATO/UE).

I Bersaglieri del 7°Reggimento che rientrano nel bacino JRF (Joint Rapid Response Force)  hanno portato a termine un ciclo addestrativo finalizzato al mantenimento della piena capacità operativa (Full Operation Capability). Grazie a questo addestramento intenso i Bersaglieri del 7°Reggimento hanno potuto perfezionare l'applicazione delle procedure tecnico-tattiche di specialità ed allo stesso tempo hanno incrementato l'amalgama  tra gli equipaggi che operano sui Veicoli Blindati Medi (VBM 8x8)"Freccia". 

L'attività addestrativa si é svolta nel pieno rispetto delle misure per il contrasto alla diffusione del contagio da COVID-19, ha consentito di addestrare lo staff e le unità del combattimento ad operare in uno scenario warfighiting attraverso attività LIVEX/FIREX di livello complesso minore e di utilizzare tutti i sistemi d'arma in dotazione al Reggimento, in particolare i VBM "Freccia"nelle configurazioni COMBAT, porta mortaio da 120 mm contro carro con sistema d'arma "Spike".

Bari:i Bersaglieri del 7° Reggimento in addestramento
Bari:i Bersaglieri del 7° Reggimento in addestramento
Bari:i Bersaglieri del 7° Reggimento in addestramento
Condividi post
Repost0
29 novembre 2020 7 29 /11 /novembre /2020 18:22
Bitti:i militari del  5°Reggimento Guastatori della Brigata Sassari in azione a supporto della popolazione
Bitti:i militari del  5°Reggimento Guastatori della Brigata Sassari in azione a supporto della popolazione

I militari del 5°Reggimento Genio Guastatori dell'Esercito della Brigata Sassari sono entrati in azione a supporto della popolazione di Bitti colpita duramente dal nubifragio che si é abbattuto ieri sulla cittadina del nuorese, causando tre morti e molti danni. 

In coordinamento con la Protezione Civile, i Vigili del Fuoco, e le Forze dell'Ordine, sono all'opera anche per rimuovere il fango e i detriti. Gli specialisti del 5°Reggimento Genio Guastatori di stanza a Macomer,  hanno raggiunto il luogo dell'intervento con personale e macchine movimento terra, assieme alle unità della Protezione Civile che sono già presenti sul luogo.

Un elicottero HH-412 del 21° distaccamento "Orsa Maggiore"dell'Aviazione dell'Esercito (AVES )oggi ha effettuato un sorvolo sulle zone del disastro per una ricognizione aerea in modo da valutare i danni provocati dalle ingenti precipitazioni, mentre altre squadre del nucleo di Pubblica Calamità del 152°Reggimento "Sassari" hanno raggiunto il luogo per  rinforzare gli assetti già dispiegati nelle attività di sgombero. In poche ore dall'inizio delle operazioni i militari dell'Esercito e i Vigili del Fuoco hanno recuperato oltre 400 metri cubi di fango e di detriti dalla zona centrale del comune di Bitti.

Bitti:i militari del  5°Reggimento Guastatori della Brigata Sassari in azione a supporto della popolazione
Condividi post
Repost0
26 novembre 2020 4 26 /11 /novembre /2020 18:12
Kuwait: i Tornado italiani a supporto dell'Operazione"Inherent Resolve"tagliano traguardo 500 ore di volo
Kuwait: i Tornado italiani a supporto dell'Operazione"Inherent Resolve"tagliano traguardo 500 ore di volo

Hanno tagliato il traguardo delle 500 ore di volo nei primi cento giorni di missione a supporto dell'Operazione "Inherent Resolve": sono i Tornado italiani del Task Group Devil della Task Force Air Kuwait. Questi velivoli sono  tornati il 12 agosto sulla base di Ali Al Jaber in Kuwait, in sostituzione degli Eurofighter italiani del Task Group Typhoon. Un traguardo davvero importante questo delle 500 ore di volo che è stato raggiunto appena qualche giorno fa.

I Tornado sono impiegati in missioni di ricognizione e di sorveglianza aerea- in gergo tecnico intelligence and, Reconnaissance (ISR)-per assicurare ala Coalizione il contributo richiesto in termini di di monitoraggio e controllo dall'alto del Teatro di operazioni, fondamentale per ottenere l'Information Superiority che ha un ruolo cruciale in tutte le operazioni militari.

La componente del Task Group Devil, ritornata in Kuwait dopo 5 anni, vede tra le sue fila presonale che proviene dal 6°Stormo di GhediBS), al quale si aggiunge il supporto di altri Stormi ed Enti anche Interforze. I velivoli hanno effettuato un notevole numero di missioni per circa 1400 punti di interesse coperti, nonostante le particolari condizioni climatiche, per cui in alcuni casi, nei mesi estivi, si sono raggiunte temperature superiori ai 50°. E' grazie anche al contributo dei Tornado italiani che può continuare l'azione di contrasto contro le cellule del Daesh, che cercano di riemergere dopo la caduta dello stato islamico avvenuto a marzo del 2018.

Kuwait: i Tornado italiani a supporto dell'Operazione"Inherent Resolve"tagliano traguardo 500 ore di volo
Condividi post
Repost0
24 novembre 2020 2 24 /11 /novembre /2020 19:03
Roma:i paracadutisti del 183° Reggimento Nembo rendono onore al parà Luigi Tosti che compie 100 anni
Roma:i paracadutisti del 183° Reggimento Nembo rendono onore al parà Luigi Tosti che compie 100 anni

I parà del 183° Reggimento Nembo della Folgore gli  hanno reso onore facendogli  gli auguri in video conferenza: il paracadutista Luigi Tosti ha infatti compiuto 100 anni proprio ieri. Il parà ha soffiato sulle 100 candeline nella sua casa di Cisterna di Latina. Una vita davvero avventurosa la sua, Classe 1920, Luigi Tosti parte per il servizio militare  e chiede di essere ammesso nella nuova specialità del Regio Esercito: i Paracadutisti.

Fa l'addestramento  a Tarquinia e poi viene inviato in Africa, ma avendo riportato delle ferite in uno scontro a fuoco proprio qualche tempo prima della Battaglia di El Alamein , é costretto a rientrare in Italia. Combatte per la liberazione d'Italia nelle più gloriose battaglie della Nembo: Filottrano e Case Grizzano. Luigi è davvero un esempio di tenacia e dedizione alla Patria per tutti i soldati. Il 183°Reggimento paracadutisti Nembo ha voluto ringraziarlo per tutto ciò che ha fatto e che rappresenta. 

Auguri Luigi!Ora e Sempre...Nembo!

Roma:i paracadutisti del 183° Reggimento Nembo rendono onore al parà Luigi Tosti che compie 100 anni
Condividi post
Repost0
20 novembre 2020 5 20 /11 /novembre /2020 19:14
Bari:i Bersaglieri del 7°Reggimento della Brigata Pinerolo donano viveri alle famiglie in difficoltà
Bari:i Bersaglieri del 7°Reggimento della Brigata Pinerolo donano viveri alle famiglie in difficoltà
Bari:i Bersaglieri del 7°Reggimento della Brigata Pinerolo donano viveri alle famiglie in difficoltà

Generi di prima necessità sono stati donati oggi dai Bersaglieri del 7° Reggimento della Brigata Pinerolo ai rappresentanti della Caritas locale (Don Antonio Scaramuzzi) presso la Parrocchia"San Giovanni Bosco" di Altamura a Bari, in modo da aiutare le famiglie del luogo in difficoltà.

Alla consegna delle derrate erano presenti il Comandante del 7°Reggimento Bersaglieri, il Colonnello Giovanni Ventura, che ha evidenziato ai presenti l'impegno costante dell'Esercito Italiano a supporto del Paese. Questo grande gesto di generosità e di sensibilità rientra nell'ambito delle numerose attività promosse volontariamente da tutti i soldati della Brigata Meccanizzata "Pinerolo"che sono già impegnati a far fronte alla crisi derivante dagli effetti della pandemia da COVID-19.

I militari della Brigata Pinerolo attualmente, sono impiegati  nell'Operazione Igea  e gestiscono 3 drive-through sul territorio pugliese, attività disposte dal Ministero della Difesa. On. Lorenzo Guerini, in modo da contrastare la diffusione del COVID-19 . sotto la guida del Comando Operativo di Vertice Interforze . Uno sforzo importante al quale, oltre l'Esercito partecipa tutto il comparto della Difesa.

Bari:i Bersaglieri del 7°Reggimento della Brigata Pinerolo donano viveri alle famiglie in difficoltà
Bari:i Bersaglieri del 7°Reggimento della Brigata Pinerolo donano viveri alle famiglie in difficoltà
Condividi post
Repost0